Ecco come pulire i carciofi in 3 minuti!

Febbraio 19, 2021Denis Carito
Ecco come pulire i carciofi in 3 minuti!

Se spesso rinunci a cucinare i carciofi perché il solo pensiero di doverli pulire ti fa venire l’orticaria, stai leggendo l’articolo giusto! Ebbene sì, cara mamma, oggi noi del team MammeinCucina ti diremo come pulire i carciofi in maniera semplicissima, in pochissimi minuti.

I carciofi rappresentano una preparazione e salata davvero prelibata, conosciamo tutti la ricetta dei tradizionali carciofi alla romana, un tripudio di sapori. Il carciofo è inoltre un alimento benefico per la salute, possiede tantissime proprietà.

I carciofi

Il re degli ortaggi invernali è conosciuto per il suo alto potere disintossicante. Si può mangiare sia crudo che cotto ma purtroppo, diviene un vero e proprio cruccio per tutte le mamme che si accingono a pulirlo. Oggi però ti diremo che pulire il carciofo, con questo abile trucchetto, diverrà molto semplice e così potrai cucinarlo senza pensarci due volte e godere di tutto il suo sapore a tavola.

cucinare carciofi
Foto di Ann H da Pexels

Il carciofo deve essere acquistato sempre di prima qualità, deve essere bello sodo e compatto, la parte superiore del carciofo deve essere sempre chiusa, il gambo di un colore forte, uniforme e scuro.

Pulire i carciofi in 3 minuti? Si fa così!

Prepariamoci alla pulizia veloce, pratica, efficace dei carciofi. Prima di tutto disponiamo di fronte a noi tutto ciò che ci serve per pulire in maniera impeccabile nostri carciofi: sicuramente un paio di guanti da cucina, un recipiente bello capiente, un coltello e dei limoni.

A questo punto, versiamo acqua corrente nel nostro recipiente in modo da riempirlo completamente. Irroriamo i nostri guanti da cucina con del limone così da non danneggiarli annerendoli a causa dei carciofi. Una volta indossati i guanti togliamo le foglie più dure e quindi più esterni della carciofo e scartiamole. Ora possiamo procedere tagliando a metà il limone e sfregandolo sui nostri carciofi, uno per uno.

A questo punto togliamo il gambo di ogni carciofo tagliandolo e anche tutte le punte dei suoi “petali”. Una volta fatta questa operazione non rimarrà che il cuore di carciofo, scaviamo all’interno e rimuoviamo eventuali pelucchi del carciofo.

carciofi duri
Foto da Pixabay

Infine non dobbiamo far altro che posizionare i nostri carciofi dentro il nostro recipiente pieno d’acqua e di almeno due o tre limoni spremuti, qualche minuto e i carciofi sono pronti per essere cucinati. Un gioco da ragazzi che ci permetterà ricette incredibili con questo ortaggio da primato.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post