Come conservare a lungo le verdure? Scopri i trucchi infallibili

Verdure
Foto:Pixabay

Desiderate conservare a lungo le verdure così da evitare sprechi? E’ necessario seguire piccoli trucchetti infallibili, scoprite quali.

Quante volete è capitato di comprare le verdure ma dopo poco vanno a male. E’ importante non solo fare attenzione quando si acquistano le verdure perchè devono essere fresche, senza macchie, belle sode ma è importante anche prestare attenzione alla conservazione. In questo modo si eviteranno sprechi, ma c’è un modo corretto per conservare le verdure senza farle rovinare subito?

Noi di Mammeincucina siamo qui per darvi qualche piccolo trucco su come conservare al meglio le verdure così da consumarle anche dopo alcuni giorni dall’acquisto. Piccoli e semplici consigli da seguire.

Conservare verdure a lungo

Quando si acquistano le verdure e ortaggi è necessario prestare attenzione perchè se non sono fresche non si potranno conservare a lungo. Sicuramente il primo passo da fare è scegliere verdure ed ortaggi di qualità e senza macchie.

frigorifero
Foto:Adobe Stock

Dopo l’acquisto va posta maggiore attenzione alla conservazione per evitare di far andare a male le verdure dopo poco. Innanzitutto se volete garantire una verdura fresca ecco come conservarla nel modo corretto. Non lavate le verdure se volete garantire una verdura fresca a lungo a meno che non l’utilizzate subito. Se decidete di lavare prima le verdure, dovete avere l’accortezza di asciugarle bene perchè l’acqua residua non garantirà vita alle verdure. Poi dovreste conservarle in frigo avvolti con della carta assorbente, che si deve cambiare spesso.

Ma tenete conto che non tutte le verdure si possono lavare prima come cavolo, verza, broccoli e cime di rapa. Discorso diverso va fatto per gli odori, come prezzemolo, basilico e sedano. E’ molto più facile perchè potete conservarle a lungo con questo piccolo trucco. Lavate sotto acqua corrente e poi asciugate e tritate tritarli finemente, le lasciate essiccare al forno e li conservate nei barattoli di vetro con chiusura ermetica. Ma in alternativa le potete congelare, oppure le tritate con un pò di olio extra vergine poi mettete in un vassoio per cubetti di ghiaccio prima di congelarle. In questo modo congelando le avrete disponibili per un periodo più lungo. Ecco qualche piccolo consiglio a riguardo.

Ma un piccolo trucco è avvolgere verdure e ortaggi con dei fogli di carta alimentare, ma non dovete sigillare perchè si deve far circolare bene l’aria. Adesso si che potete riporle in frigo, ma attenzione vanno poste nel cassetto basso adibito proprio a frutta e verdura.

Solo in questo modo  garantirete una buona conservazione delle verdure. Evitate di lasciarle in sacchetti di plastica che non fanno traspirare e si potrebbe compromettere la qualità organolettica del prodotto stesso. Ricordate se avete comprato al supermercato le verdure nei sacchetti di plastica, dovete rimuoverle appena rientrate a casa.  Se dovessero essere presenti spaghi ed elastici intorno ai sacchetti di plastica dovrete rimuoverli subito per evitare di danneggiare le fibre e permettere una circolazione omogenea della linfa. In caso di  broccoli, cavoli e asparagi potete anche avvolgerli in un panno umido per garantire una maggiore durata.

Invece in caso di cipolle e aglio dovreste evitare di conservarle in frigo, non tutti gli alimenti vanno posti in frigo, scopri quali. Se acquistate aglio e cipolla nei sacchetti di rete li potete lasciare così ad una temperatura ben precisa che deve essere di circa 10°C. Anche fuori al balcone quando fa freddo ma non esponete alle intemperie. Quindi se avete una zona ben riparata bene altrimenti evitate. Sicuramente la dispensa sarebbe il posto ideale per conservarle. Se invece acquistate aglio e cipolle sfusi, riponete in un cesto di vimini o a maglie larghe, potete anche mettere in un contenitore forato in un luogo buio e asciutto. Ricordate di posizionare in un posto lontano da luce diretta, umidità e calore. Scopri come conservare l’aglio correttamente e a lungo.

In caso di verdure che presentano ciuffi come le carote, ravanelli e rape, dovete rimuovere perchè tendono ad assorbire molta umidità dalle verdure facendo perdere sapore e tonicità. Se volete conservarle a lungo e nel modo corretto le patate cliccate qui.

Sicuramente questi piccoli accorgimenti sono davvero utili per conservare a lungo le verdure ma va fatta una precisazione, è necessario controllare le verdure in frigo. Accertatevi che non ci siano foglie macchiate o parti marci per evitare di rovinare tutta la verdura. Se dovesse accadere basta rimuovere le foglie macchiate, cambiate la carta assorbente o il foglio di carta oppure decidete di preparare qualcosa.

verdura
Foto:Pixabay

Trucchi salva mamma

La conservazione delle verdure richiede pazienza e cura se si vuole garantire la qualità, quindi va posta sempre attenzione. Ricordate che dovrete garantire una pulizia accurata dell’elettrodomestico. Inoltre il frigo non deve essere stracolmo di alimenti altrimenti non circolerà bene l’aria e non si garantirà la giusta refrigerazione delle verdure e ortaggi.