Spigole all’acqua pazza: il secondo piatto light per tutta la famiglia

Febbraio 17, 2021Cristina Biondi
spigole acqua pazza

Prep time: 10 minuti

Cook time: 20 minuti

Serves: 2 persone

Le spigole all’acqua pazza sono il secondo piatto ideale dopo i bagordi di Carnevale: una ricetta light adatta a tutta la famiglia. 

Dopo i bagordi di Carnevale, tra ciambelle, chiacchiere e castagnole torniamo a consumare qualche piatto più sano e soprattutto non fritto. Quello che vi proponiamo è un secondo super light a base di pesce. Le spigole all’acqua pazza un classico della cucina tipica dell’Italia del centro-sud. 

Una ricetta inventata, a quanto pare, dai pescatori che cucinavano il pesce nelle barche con l’acqua di mare e questo gli consentiva di risparmiare sulle scorte di acqua potabile. 

In particolare le origini sono contese tra i pescatori dell’isola di Ponza e quelli partenopei. Inoltre, l’appellativo acqua pazza deriva dal fatto che i pescatori aggiungessero all’acqua di mare un po’ di vino. 

Questa tipologia di cottura permette di preparare il pesce bianco di mare in maniera molto light. Un piatto dalle carni alquanto delicate facilissimo da cucinare. 

Oltre alle spigole in questo modo si potranno cuocere anche le orate o le altre tipologie di pesce bianco. Scopriamo subito la ricetta. 

Visualizza Layout Stampa
Stampa Ricetta
Chiudi Stampa

Spigole all'acqua pazza

  • Tempo preparazione: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Tempo totale: 30 minuti
  • Dosi per: 2 persone

Le spigole all'acqua pazza sono il secondo piatto light adatto per tutta la famiglia. 

INGREDIENTI

  • 2 400 g ciascuna spigole
  • 250 g pomodorini ciliegino
  • 2 spicchi d'aglio
  • mezzo bicchiere vino bianco
  • acqua , q.b.
  • prezzemolo fresco, q.b.
  • olio evo, q.b.
  • sale, q.b.
  • pepe, q.b.

PREPARAZIONE

  • spigole acqua pazza
    Foto da Canva

    Per preparare le spigole all’acqua pazza vi consigliamo di farvi eviscerare il pesce direttamente dal vostro pescivendolo di fiducia. Una volta a casa lo dovrete solo squamare e sciacquare sotto l’acqua corrente. Prendiamo una bella pentola capiente e mettiamo le spigole, quindi aggiungiamo il prezzemolo, l’aglio senz’anima, il pepe nero e il sale direttamente nella pancia del pesce. Poi tagliamo i pomodorini a metà e aggiungiamo l’olio evo. Infine, mettiamo vino e acqua.

     

     

     

     

  • spigole acqua pazza
    Adobe Stock

    Se le spigole non entrano nella pentola mettiamole su due pentole diverse. Quindi facciamo cuocere il pesce per circa 20 minuti coperto. A metà cottura giriamolo. Di tanto in tanto poi bagniamo il pesce con l’acqua di cottura. Se la pinna caudale viene via facilmente significa che il pesce è cotto. Altrimenti lasciamolo ancora un po’ sul fuoco. Ricordiamo che più il pesce è grande e più necessiterà di tempo per cuocere. Quando il pesce sarò cotto spolverizziamo con altro prezzemolo fresco e serviamo a tavola.

TRUCCO DA MAMMA

Le spigole all’acqua pazza sono un piatto molto leggero adatto anche ai più piccoli a patto che lo puliate in maniera molto minuziosa dalle lische.

Nutrition

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Recipe Next Recipe