Pasta perfetta? Ecco gli errori che non possiamo proprio commettere

Pasta perfetta? Ecco gli errori che non possiamo proprio commettere
(Adobestock photo)

Cuocere un piatto di pasta può sembrare semplice, ma ci sono errori banali che rischiamo di commettere: ecco alcuni consigli per una pasta perfetta.

Cosa c’è di più buono e più semplice da preparare di un buon piatto di pasta? Probabilmente nulla, ma non facciamoci ingannare perché anche cucinare un piatto di pasta può farci incorrere in alcuni errori. Dobbiamo infatti stare attente ad alcuni particolari, dal formato della pasta. alla pentola a quando mettere il sale e l’olio ma anche alla scolatura.

Pasta perfetta, i consigli pratici da seguire

consigli pasta
pixabay

Quando abbiamo voglia di un piatto di pasta possiamo sbizzarrirci sia sul formato che sul condimento, perché di formati di pasti nel nostro Paese ne abbiamo tantissimi. Come possiamo scegliere quello migliore? Il trucco è sceglierlo in base al condimento: i formati lunghi come gli spaghetti hanno bisogno di sughi liquidi e cremosi. Se invece scegliamo dei condimenti tipo ragù e sughi poco uniformi possiamo optare per la pasta corta e quelli con le righe. La pasta che assorbe meglio il sugo? Sicuramente quella trafilata a bronzo.

Una volta che abbiamo scelto il formato della pasta, dobbiamo anche decidere anche su quale pentola puntare. Per la pasta lunga dobbiamo optare per la pentola alta e usare sempre il coperchio per coprire la pentole fin quando non inizia a bollire. Ma una volta che la pasta è in pentola non bisogna più coprirla.
Altro punto critico è il sale quanto metterne? Le dosi consigliate sono: 1 litro di acqua per 100 grammi di pasta e 7 grammi di sale che va aggiunto solo alla fine quando l’acqua bolle già.

pixabay

Se non vogliamo che la pasta scuocia, seguiamo sempre il tempo indicato sulla confezione e se dobbiamo poi passare in padella con il condimento ricordiamoci di scolarla prima. Una credenza popolare è che aggiungere l’olio in cottura faccia in modo che la pasta non si attacchi, soprattutto quella all’uovo, ma nella realtà non è così.
Ultimo consiglio: mai buttare l’acqua di cottura. Ci servirà infatti per saltare la pasta nella padella insieme al condimento.