Quando cucini i fagioli evita gli errori più comuni per un risultato unico

Febbraio 26, 2021Virgilia Panariello
fagioli

Non siete per nulla soddisfatti della cottura dei fagioli? Cosa è successo? Noi di Mammemincucina vi elenchiamo i possibili errori da evitare durante la cottura.

I fagioli, legumi a cui nessuno sa rinunciare, invitanti e gustosi che si possono servire in modo diverso. Non solo pasta e fagioli,  piatto classico delle nostre nonne, che riscuote sempre gran successo, ma i fagioli si possono servire in modo diverso a zuppa, all’insalata o come ingrediente in un insalata mista.

Non è difficile la cottura dei fagioli ma potrebbe accadere che qualche piccolo errore possa rendere poco appetibile questo legume. I fagioli si possono acquistare secchi e freschi, è proprio per questi è necessario prestare attenzione. A differenza di quelli cotti che trovate in barattolo questi freschi o secchi richiedono una maggiore attenzione perchè l’errore è dietro l’angolo. Noi di Mammeincucina vi elenchiamo i possibili errori da evitare quando cucinate i fagioli freschi o secchi.

Cottura fagioli: fai attenzione a questi errori

E’ necessario prestare la giusta attenzione quando si decide di cucinare fagioli freschi o secchi, perchè a differenza di quelli in barattolo hanno bisogna di una cottura.

fagioli
Foto:Freepik

Scopriamo quindi i possibili errori da evitare.

  1. Freschezza. Se si parla di fagioli freschi, quelli che acquistate dal fruttivendolo non hanno vita lunga a differenza di quelli secchi, quindi cucinate subito! Nel caso di fagioli secchi dopo l’acquisto abbiate cura di conservarli in un contenitore a chiusura ermetica, ma ricordate che non hanno vita lunghissima.
  2. Non mettere in ammollo. Nel casi dei fagioli secchi è necessario metterli in ammollo per almeno 8 ore prima della cottura.  Quindi la sera prima li lavate sotto acqua corrente per bene e li mettete in una ciotola ampia. Al mattino seguente li cucinate.
  3. Quantità di acqua. I fagioli freschi si cucinano in una pentola con poca acqua a differenza di quelli secchi che richiedono una maggiore quantità. Quindi l’acqua non deve mancare ma è solo la quantità che cambia in base alla freschezza. Regolatevi in cottura se notate che l’acqua scarseggia è necessario aggiungere acqua.
  4. Cottura prolungata. Non bisogna cuocere i fagioli per un tempo prolungato e a fiamma alta. I fagioli vanno cotti in acqua fredda e mai calda, non solo non dovete mai coprire totalmente la pentola con il coperchio. I fagioli secchi devono cuocere per almeno 35-40 minuti, ma il tempo dipende dalla potenza della fiamma, dalla durata dell’ammollo e se li avete in dispensa da molto tempo la cottura sarà più lunga. Se lasciate i fagioli per troppo tempo sul fuoco potete preparare un passato di fagioli visto che la buccia si sarà completamente staccata. Quindi occhi al tempo di cottura!
  5. Dimenticarsi della scadenza. Un problema comune ai fagioli secchi dovete sempre controllare la data di scadenza prima di cuocerli.
  6. Aggiungere il sale. Non va mai aggiunto il sale in cottura, li rende duri. I condimenti si aggiungono quando si deve preparare la pietanza.
  7. Buttare il liquido di cottura. Dopo la cottura,  il liquido può esservi di aiuto per la ricetta che dovrete preparare, quindi non buttate via. Inoltre se avete cotto troppi fagioli potete conservarli ma con il liquido di cottura in un barattolo in vetro a chiusura ermetica.

Se decidete di preparare pasta e fagioli, evitate questi errori.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post