Devi assolutamente provare questi rimedi efficaci per pulire il tuo elettrodomestico

friggitrice
(Adobestock photo)

Pratica, comoda e garantisce una frittura perfetta, stiamo parlando della friggitrice elettrica. Il momento della pulizia è davvero ostico per tutti, ecco i segreti per  pulire la friggitrice elettrica correttamente e senza stress.

La friggitrice elettrica è un elettrodomestico molto comodo e pratico da avere in casa. Si ottimizza il tempo di cottura di alcuni cibi fritti e non solo garantirà un fritto non solo buono ma anche croccante. Un altro vantaggio è che non si disperdono gli odori di fritto in cucina e non solo non sporcherete il piano cottura e piastrelle. Inoltre potete anche portare la friggitrice ad aria fuori al balcone e cuocere li.

Però dopo ogni frittura è necessario pulire correttamente la friggitrice elettrica per evitare che residui di olio possano persistere ed emanare un cattivo odore al prossimo utilizzo. Ci dono degli espedienti che garantiranno una pulizia accurata della vostra friggitrice elettrica scopriamoli.

Come pulire la friggitrice elettrica: trucchi efficaci e veloci

La friggitrice nonostante sia un piccolo elettrodomestico richiede cura e manutenzione, così durerà a lungo e garantirà una buona frittura dei cibi. Dopo ogni utilizzo va pulita correttamente così da rimuovere residui di olio e non solo non emanerà un cattivo odore.

pulire aceto
(Freepik photo)

Accade spesso che dopo aver fritto il pesce l’odore forte può persistere. Eppur vero che ogni volta che si deve pulire la friggitrice passa la voglia, manca tempo ma è necessario farlo. Innanzitutto, seguite sempre le indicazioni riportate sul libretto di manutenzione, così da non sbagliare.

Il primo step è di staccare la spina e lasciar raffreddare l’olio. Rimuovete e smaltite l’olio esausto secondo le regole del comune in cui vivete, mai buttarlo nel lavandino della cucina! A questo punto rimuovete il cestello che si pulisce tranquillamente e senza troppa fatica. Con della carta assorbente da cucina pulitelo bene così da eliminare l’eccesso di olio ed eventuali residui di cibo. Preparate una soluzione di acqua calda con dl detersivo per stoviglie e lasciate in ammollo il cestello, poi rimuovete e con una spazzola da cucina eliminate bene lo sporco.

Dopo aver sciacquato il cestello sotto acqua corrente, immergetelo in una soluzione di acqua e aceto o del succo di limone così da eliminare eventuale odore sgradevole, non solo di olio fritto ma anche di pesce. Si sa che quando si cucina il pesce l’odore si impregna, come accade per le stoviglie, ma noi vi sveliamo il trucco per rimuoverlo facilmente.

Adesso pulite la parte interna,  rimuovete l’eccesso di olio con carta assorbente da cucina, pulite più volte. In una bottiglia con vaporizzatore mettete acqua tiepida e aceto di vino e agitate. Vaporizzate direttamente all’interno della friggitrice e lasciate così per 15 minuti e successivamente con una spugna morbida rimuovete tutto. Pulite poi con un panno morbido in microfibra inumidito con acqua più volte. Asciugate con un panno di cotone e lasciate asciugare bene all’aria. Se omettete questo step rischiate di conservare la friggitrice ancora umida. Quando andrete ad aprire puzzerà di muffa perchè si possono proliferare microrganismi favorevoli all’ambiente umido, quindi non tralasciate nulla.

Se dovete sgrassare meglio ed eliminare l’odore forte di olio, procedete in questo modo. Nella parte interna della friggitrice mettete dell’acqua con aceto e accendete e fate riscaldare. Dopo poco spegnete. In questo modo si eliminerà l’olio dalle pareti e dal fondo. Rimuovete tutto con carta assorbente da cucina e poi rimuovete lo sporco con acqua e detergente. Sciacquate e asciugate con un panno morbido pulito. Prima di riporlo nel mobile lasciatelo all’aria aperta ad sciugare bene.