Nemmeno con il riso si può stare tranquilli. Il Ministero lancia l’allerta: non mangiarlo!

Il Ministero della salute ha lanciato una nuova allerta riguardante il riso e purtroppo non c’è da stare tranquilli!

Il Ministero della Salute ha lanciato una allerta proprio su alimento così essenziale come il riso. Ogni mamma ha non poche preoccupazione visto l’utilizzo smodato che si fa di questo importantissimo alimento. In cucina, infatti, il riso è utilizzato per le ricette più diverse. Nell’alimentazione quotidiana non si può fare a meno di un piatto di riso bello caldo e pronto per ogni palato.

allerta riso
allerta riso – mammeincucina.it

La notizia di una allerta alimentare proprio sul riso ha infatti suscitato non poco disappunto fra la società civile proprio per la pericolosità di questa allerta e l’attenzione particolare che richiede l’individuare quali siano quelle tipologie che sono sotto allerta e soprattutto se corrispondono i lotti.

Non è semplice da individuare, ma non è nemmeno impossibile, e proprio per questo oggi bisogna chiarire le specificità di questa allerta alimentare così importante per noi ed i nostri figli. L’allarme lanciato dal Ministero della Salute e riportato di seguito è infatti stato soggetto ad ulteriori approfondimenti e sono stati individuati ben 2 lotti a cui dovete prestare la massima attenzione.

Il riso non si può mangiare? Questa allerta alimentare ha spiazzato tutti

Il Ministero della Salute, che pochi giorni fa ha diramato una ulteriore allerta alimentare che puoi visionare qui, ha diramato il richiamo per due lotti di riso proveniente dall’azienda Curti s.r.l.. Questo riso infatti ha presentato delle irregolarità e purtroppo rappresentano una minaccia per i consumatori.

pericolo riso
pericolo riso – mammeincucina.it

I lotti in questione infatti non possono essere consumati e devono essere riconsegnati presso il punto vendita dove sono stati acquistati. E’ necessaria infatti la riconsegna di essi al fine di tutelare la salute dei consumatori che altrimenti rischierebbero ed in alcuni casi anche in modo grave. Intossicazioni alimentari possono infatti comportare vomito, nausea, dolore addominali e nei peggiori casi convulsioni e non solo. In alcuni casi si è arrivati a conseguenze ben più dannose.

Si tratta dei lotti P22100472 e P22101164 per la denominazione di vendita Riso Vialone Nano dell’azienda Curti s.r.l. L’allerta diramata in data 18 gennaio 2023 per il marchio Curtiriso fa parte di un lavoro quotidiano svolto dal Ministero della Salute per tutelare la società civile dai rischi di gravi conseguenze per la salute e per tale motivo è necessario che questi prodotti vengano segnalati e rimossi dal mercato.

Ogni mamma vuole essere informata a riguardo e merita di sapere i rischi e le possibili cause che possono incombere sui propri figli. Quando si cucina bisogna farlo in sicurezza!