Profumare 💐 casa con il forno ma a costo zero: il trucchetto🧙‍♂️ ti chiederanno tutte le tue amiche!

Ecco come profumare casa utilizzando il forno ma senza spendere un soldo in più in bolletta: il trucchetto che ti chiederanno tutte le tua amiche!

Di questi tempi gli italiani fanno i conti con i costi proibitivi dei beni di prima necessità. Dai prodotti alimentari quali cibi e bevande all’energia, per riscaldare casa, far funzionare gli elettrodomestici e così via.

profumare casa forno
Mammeincucina photo

Con la guerra in Ucraina poi, l’aumento del gas e dell’energia elettrica ha davvero raggiunto picchi alti. Ecco che allora gli italiani stanno cercando di prestare sempre più attenzione a non sprecare.

Per questo oggi vogliamo svelarvi questo trucco a costo zero, che grazie al forno, vi permetterà di profumare tutti gli ambienti domestici, o quasi. Ecco in cosa consiste e cosa ci occorre per metterlo in pratica.

Ecco il trucchetto per profumare casa con il forno

Quando prepariamo una torta in forno o cuciniamo qualcosa con questo elettrodomestico sappiamo benissimo come, esso sia capace di far sprigionare nell’aria il profumo del cibo che sta cuocendo al suo interno.

profumare casa forno
Canva photo

Ed è proprio grazie a questo principio che abbiamo scoperto un trucchetto davvero semplice ma altrettanto geniale e soprattutto utile per rendere più profumata e fresca la nostra casa che tutte le tue amiche ti chiederanno.

Ma non solo, oltre ad essere efficace è anche a costo zero. Proprio come il trucco con l’aspirapolvere che mentre lo utilizzi profumi tutta casa. Ma di cosa si tratta? Ve lo spieghiamo subito.

Dopo aver consumato agrumi di ogni tipo, dalle arance ai mandarini, passando per i limoni, anziché gettare le scorze teniamole da parte. A questo punto se abbiamo utilizzato il forno elettrico per cucinare qualcosa non dovremo far altro che disporre su una teglia ricoperta di carta da forno le scorze degli agrumi.

Dopo aver levato il nostro manicaretto dal forno, inforniamo le scorze sfruttando ancora il calore del forno che seppur sia spento continua a restare ancora molto caldo per almeno altri 20 minuti o mezz’ora. 

A questo punto lasciamo le nostre scorze dentro al forno fino a che questo non si sarà raffreddato e poi apriamo. Sentiremo come una vampata di odore si diffonderà nell’aria e presto in tutta casa se teniamo le porte aperte.

Del resto quando cuciniamo una torta o una lasagna non è poi la stessa cosa? In questo caso però diffondere l’odore delle scorze degli agrumi è del tutto voluto e per farlo non spenderemo un euro in più sulla bolletta, visto che il forno sarà spento quando le metteremo dentro, ma ovviamente dovrà essere ancora caldo, altrimenti non accadrà nulla. 

Volendo possiamo aggiungere anche le bucce della mela, un altro frutto che con il calore sprigiona un profumo estremamene gradevole, pensiamo a quando le cuciniamo in forno o le utilizziamo per preparare una torta di mele.

Altrimenti si può mettere un recipiente resistente al calore in forno, dopo averlo riempito d’acqua e averci strizzato il succo di uno o due limoni. Non resta che provare. L’odore che si diffonderà in casa sarà davvero fresco e piacevole.