Vince MasterChef 👨‍🍳 ma di lui si perdono le tracce: oggi non immagini cosa fa per vivere l’aspirante chef 😮

Di un vincitore di MasterChef Italia si erano perse la tracce dopo la finale. Oggi però sappiamo di cosa si occupa. Ecco di chi si tratta.

Alcuni vincitori di Masterchef Italia dopo la vittoria riescono a tramutare la loro passione per la cucina in un lavoro.

vincitore MasterChef
Mammeincucina Photo

Qualche esempio? Valerio Braschi, rimasto nella storia come il vincitore più giovane di sempre (all’epoca aveva solo 18 anni).

Oggi, a distanza di circa cinque anni dal suo trionfo, è divenuto uno chef di successo: ha infatti aperto un suo ristorante, dal nome 1978, che in pochi anni ha avuto già numerosi riconoscimenti, tra cui due forchette nella Guida Ristoranti d’Italia 2022, il premio speciale Tradizione Futura, il premio il Travellers’ Choice 2021. Inoltre è stato inserito nella guida Michelin 2022.

E ancora, anche il primissimo vincitore di MasterChef Italia dopo ha avuto una brillante carriera.

Trattasi di Spyros Theodoridi, che dopo la finale fu quasi subito chiamato dallo chef Davide Scabin, che gli propose di lavorare come nel suo ristorante Colombal.Zero di Rivoli. Successivamente anche Bruno Barbieri lo volle per l’apertura del Ristorante Cotidie di Londra.

Dopo una parentesi in tv – prima su su DeA Kids dal titolo Help Kitchen – Guai ai fornelli, poi su Rete 4 con Sai Cosa Mangi?, il programma condotto da Emanuela Folliero – ha iniziato a gestireil 1495 Restaurant a Scandiano, che è riuscito poi a tramutare anche in una scuola di cucina. Attualmente inoltre è docente presso l’Istituto di formazione “Modena con Gusto“.

C’è però anche un altro vincitore di MasterChef Italia, di cui dopo si sono perse le tracce. Ecco di chi si tratta.

Il vincitore di MasterChef Italia di cui si erano perse le tracce

Di un vincitore di MasterChef Italia, dopo la fine del cooking show, si sono perse le tracce per diverso tempo.

vincitore MasterChef
Instagram Photo

A questo proposito se vuoi sapere cosa fa oggi il succitato vincitore della prima edizione, ecco tutto ciò che c’è da sapere al riguardo.

Era il 2018 quando prese parte al programma, arrivato allora alla settima edizione. All’epoca aveva solo 20 anni, studiava scienze dell’alimentazione e la sua storia commosse tutti: cresciuto con la sorella e la nonna, senza genitori, quando arrivò nello show viveva già da solo a Montecosaro (in provincia di Macerata).

Riuscì così a conquistare i giudici grazie alla sua terra: a mettere tutti d’accordo infatti fu il menù tradizionale che raccontava la sua terra.

Emblematico il commento di Antonino Cannavacciuolo, riferito all’allora giudice Antonia Klugman: “Il cuore di ghiaccio si sta sciogliendo”.

Ed infatti così fu: il giovane 20enne non solo riuscì a sbaragliare la concorrenza arrivando in finale, ma riuscì addirittura a vincere.

Ovviamente parliamo di Simone Scipioni, rimasto nel cuore di tantissime persone. Ma cosa ha fatto dopo? Di lui per molto tempo si erano perse le tracce.

Ricordiamo che il suo sogno era quello di aprire un’attività gastronomica nel suo paese. Attualmente infatti è alla guida della Locanda Fontezappa, di cui è chef e creative manager che sorge proprio nel borgo antico di Civitanova Alta, è circondata da vigneti ed è profondamente radicata nelle tradizioni della sua terra.

Negli anni inoltre ha pubblicato un libro intitolato “Al mio paese. La mia cucina tra terra e mare” (Baldini + Castoldi) ed ha lavorato come consulente, professione che gli ha permesso di viaggiare partecipando a eventi in giro per il mondo.