I dolci fritti lievitati si sgonfiano dopo la cottura? Ecco il perché!

Quante volte hai preparato dei dolci lievitati fritti, ma poi si sgonfiano subito dopo la cottura? Se presterai attenzione questo non accadrà più.

I dolci fritti, che bontà, impossibile resistere, sono sempre graditi. Immaginiamo a delle zeppole dolci fritti, come quelle classiche o quelle ripiene con la crema, al cioccolato, spesso si preparano in casa, per deliziare tutti.

dolci fritti errori
(Canva photo)

Tutti adorano i dolci fritti lievitati, irresistibili già al primo morso, nessuno saprà dire di no, anche se spesso si pensa a non eccedere con le calorie, ma ogni tanto qualche sgarro è concesso. Non sempre si decide di comprare i dolci fritti lievitati in pasticceria, si preferisce prepararli tra le mura di casa. Se dopo la preparazione i dolci non sono soffici, spumosi, ma si sgonfiano, ahimè c’è qualcosa che non va. Cerchiamo di capire perché questo accade, così da evitarlo e servire dei dessert unici e speciali.

Dolci fritti lievitati sgonfi dopo la cottura: ecco cosa non fare

Nessuno sa rinunciare ai dolci fritti, sono sempre graditi e ci si mette sempre in fila ad assaggiarli. Talvolta basta poco per poterli preparare, ma se non si presta attenzione si rischia di ritrovarsi con dolci lievitati sgonfi a fine cottura.

dolci fritti errori
(Canva photo)

Cerchiamo di capire cosa non va fatto e i dolci fritti dopo la cottura saranno perfetti, come quelli comprati in pasticceria. Accade spesso, sono tantissime le mamme che rinunciano alla preparazione dei dolci fritti lievitati, perché dopo la cottura si appiattiscono e non hanno un bel aspetto.

La risposta è semplice e sai qual è? Se lasci cuocere a lungo l’impasto nell’olio bollente accadrà di sicuro e non solo anche se l’olio è della giusta temperatura.

Questi sono due fattori importanti che mettono a dura prova la buona riuscita del dolcetto. Quando si commettono questi errori si rischia di far cuocere bene la parte esterna del dolce, mentre quella interna rimane cruda. Nel momento in cui si toglie dall’olio il dolce allora sgonfierà. Se si cuoce troppo la parte esterna, quella interna resterà umida, di conseguenza si avrà uno schiacciamento del dolce, perché la struttura non può reggere il peso dell’impasto cotto.

Il segreto sta nel far friggere i dolci nell’olio ad una temperatura di 175°C e si dovrà togliere dall’olio non appena si dorerà, per non sbagliare acquista un termometro da cucina! Scopri la ricetta delle zeppole fritte, buone anche se non è Carnevale!

Se decidessi di optare per dei dolci lievitati cotti nel forno, devi garantire la stessa temperatura durante la cottura senza creare sbalzi termici che possano far collassare il dolce. Per essere sicure che il dolce sia cotto, fare sempre la prova stecchino, il trucco infallibile della nonna non smentisce mai.