Modellare il corpo con lo yoga: ecco le asana dinamiche più efficaci

Lo yoga può aiutare a ritrovare il benessere mentale e fisico: ecco come modellare il corpo con le asana dinamiche più efficaci. 

Modellare il corpo non solo con un’attività fisica pesante si può. A questo proposito se vogliamo cimentarci in una disciplina benefica sia per il corpo che per la mente dovremmo provare lo yoga.

modellare corpo yoga
Canva photo

Ma al di là del classico yoga quello che aiuta maggiormente a modellare il corpo tonificandolo è il flow yoga, una versione più dinamica della asana con le posizioni effettuate in sequenza.

In pratica si tratta di posizioni o posture usate nello yoga, e in questo caso sono flow, ovvero dinamiche perché il significato del termine è proprio “flusso”. Il flow yoga è infatti ispirato al vinyasa yoga, dal ritmo più sostenuto. Scopriamo di più. 

Ecco come modellare il corpo con lo yoga

Le differenze tra i vari tipi di yoga sono molte, e anche se l’approccio centrale si mantiene identico per tutte, poi provando i vari stili si arriva a quello che più si preferisce e che si adatta maggiormente a noi e al nostro organismo.

modellare corpo yoga
Canva photo

Naturalmente nessuno ci vieterà di praticare anche più stili di yoga diversi, anche a seconda di quello di cui si necessita in quel momento. Ad esempio se si vuole modellare il corpo il flow yoga è assolutamente da provare. Esso infatti ci aiuta a tonificare e al tempo stesso a ricaricarci.

Altrimenti si possono fare sempre i soliti esercizi per tonificare e modellare il corpo: qui trovi i 4 classici che poi fare anche a casa. Inoltre per modellare le gambe si può anche provare con un attrezzo in particolare. 

Ma tornando allo yoga, in quello dinamico o flow le varie posizioni confluiscono in una sequenza che viene scandita dal ritmo del respiro. Grazie a tale disciplina perciò potremo sincronizzare il movimento del corpo con il respiro facendo convergere in un unico flusso le varie posture.

In questa disciplina dunque i movimenti saranno estremamente fluidi e la respirazione dovrà essere sempre sotto controllo per tutta la durata dell’attività.

Questo tipo di lavoro stimola anche il sistema cardiocircolatorio e controllando la respirazione i vari organi lavoreranno a pieno regime, ma sempre senza andare in affanno anche quando ci si sforza particolarmente.

Il bello di questo tipo di lavoro è che è dinamico, come un flusso, e le varie tenute e posizioni di equilibrio si alternano allo stretching. Così facendo i muscoli prima di contraggono e poi si distendono in questo modo il corpo si modella diventando più armonioso.

Non solo, grazie al flow yoga si ridurranno i disturbi alla schiena e alla zona cervicale, così come quelli legati all’emicrania. La mobilità articolare migliorerà ma anche la postura sarà più corretta. Non solo, i muscoli saranno molto più tonici e anche la funzionalità dell’intestino migliorerà. Alla fine vedremo anche come lo stress si attenuerà.

A questo punto non dovremo far altro che stilare un programma di asana. Su youtube è possibile trovare diversi workout realizzati anche da esperti del settore. Non resta che provare allora questa tecnica, leggermente diversa, rispetto al tradizionale yoga, per poter modellare armoniosamente tutto il corpo.