Carlo Cracco in che rapporti è con Barbieri e Bastianich? Finalmente spunta la verità

Carlo Cracco è stato uno dei volti di MasterChef Italia per diversi anni, ma in che rapporti è oggi con i suoi ex colleghi Joe Bastianich e Bruno Barbieri? Ecco finalmente tutta la verità.

Carlo Cracco è uno chef ed un volto tv molto amato. Anzi, su quest’ultimo punto qualcuno potrebbe dissentire dal momento che negli ultimi anni – al netto di Dinner Club – lo abbiamo visto ben poco sul piccolo schermo.

Carlo Cracco verità Barbieri Bastianich
Pinterest Photo

Il suo addio a MasterChef Italia, per molti appassionati del cooking show – ha segnato la fine di un’era, nel vero senso della parola.

Del resto, la primissima edizione nostrana ha visto lui, insieme a Joe Bastianich e Bruno Barbieri (l’unico dei tre ad essere rimasto nel cast) nella veste di giudice.

Oggi, dopo che la sua carriera ha subito varie evoluzioni – di cui l’ultima, in ordine cronologico, data nel suo ingresso nel mondo dei distillati – è tornato a parlare del suo addio al cooking show.

E non solo, perché Carlo Cracco, dopo anni, ha anche ammesso finalmente in che rapporti è con i suoi ex colleghi, Barbieri e Bastianich.

Carlo Cracco e la verità sul suo rapporto con Joe Bastianich e Bruno Barbieri

Come abbiamo anticipato la carriera di Carlo Cracco ha subito una rapida evoluzione negli ultimi anni.

Carlo Cracco verità Barbieri Bastianich
Pinterest Photo

Dopo l’apertura del suo locale di Portofino, lo chef ha rilevato un’azienda agricola in Romagna insieme a sua moglie, Rosa Fanti. I due producono frutta, verdura, olio e vino.

Inoltre Cracco ha firmato tre distillati (gin, limoncello e amaro). Ed ha ammesso che la passione per loro è nata addirittura ai tempi della scuola alberghiera, dal momento che il suo sogno era quello di diventare barman all’inizio.

Così, dopo aver fatto anche il corso da sommelier, ha deciso di togliersi – per un attimo, si intende – il grembiule da chef ed aprire la porta del mondo dei distillati. Era il 2015 quando nacque l’idea, che oggi è divenuta realtà.
Intervistato da Il Corriere del Veneto, così lo chef ha parlato di questo e non solo: ha anche ammesso che la pandemia ha dato un duro colpo anche ai suoi ristoranti, che oggi si sono ripresi solo all’80%, soprattutto alla luce della variante Omicron che ha determinato un calo proprio nel periodo natalizio, in cui in genere si lavora tantissimo.
Lo chef poi ha ricordato il periodo del lockdown, in cui cucinò per gli operai che stavano costruendo l’ospedale in fiera a tempo di record ed ha commentato dicendo che lui, dopo aver ricevuto tanto dal mondo della cucina, ha voglia di dare e che quindi è sempre aperto a iniziative di solidarietà, tra cui quelle con il fine di dare da mangiare ai clochard.

Inoltre Cracco ha anche parlato del fatto che tra i suoi ristoranti non ne figura neanche uno in Veneto, la sua terra natale, ma si è giustificato dicendo che semplicemente non c’è mai stata l’occasione.

Ovviamente lo chef ha poi parlato di Dinner Club, il programma che ha condotto su Amazon Prime ed ha ammesso che, prima di allora, non aveva sentito la mancanza della tv, né tantomeno di MasterChef Italia.

Il motivo? Il cooking show, a detta sua, è sempre uguale, a differenza di Dinner Club, in cui invece ha carta bianca completamente (lo ha scritto lui insieme agli autori) ed è libero di fare tutto ciò che desidera.

Carlo Cracco ha poi ammesso di aver visto solo qualche puntata di MasterChef dopo il suo addio e, parlando del trio storico formato da lui, Joe Bastianich e Bruno Barbieri, ha detto: “Ci sentiamo spesso. Bruno è rimasto alla conduzione dopo undici anni”.

Eppure, non molto tempo fa si parlava di una presunta frecciatina di Bruno Barbieri ai suoi ex colleghi.

A quanto pare, però, l’effetto tra di loro è rimasto comunque, a prescindere da tutto.