Il trucco dei 4 minuti per cuocere la bistecca perfetta

La regola dei 4 minuti è il segreto per cuocere una bistecca perfetta: scopriamo di cosa si tratta e in cosa consiste questo metodo. 

Con l’arrivo della bella stagione in tanti hanno rispolverato i barbecue dai garage per preparare squisite grigliate. Ma forse non tutti sanno che esistono alcuni trucchi per cucinare meglio la carne.

4 minuti bistecca
Canva photo

In particolare ci soffermiamo sulla bistecca un tipo di taglio di carne solitamente di bovino che viene cotta sul fuoco o alla griglia. Al sangue o ben cotta, si può consumare a seconda dei propri gusti come più si preferisce.

Ma esiste un trucco detto anche dei 4 minuti per cuocere una bistecca perfetta, succosa e tenera al tempo stesso: scopriamo di cosa si tratta e in cosa consiste questo metodo.

Ecco il trucco dei 4 minuti per cuocere la bistecca

È tempo di grigliate e tra i tipi di carne che spesso vengono preparati al barbecue o alla griglia troviamo sicuramente la bistecca. Esistono dei veri e propri cultori di questo taglio di carne.

4 minuti bistecca
Canva photo

Molto spesso la bistecca viene consumata al sangue ma non è detta che a tutti piaccia così e allora scopriamo un trucco per cuocere una bistecca perfetta e succosa che vi lascerà totalmente sbalorditi.

Intanto è bene sottolineare come la carne non vada mai troppo maneggiata, ma sempre trattata con delicatezza. Intanto va levata un po’ prima dal frigorifero e tenuta per un po’ a temperatura ambiente così che quando la andremo a disporre sulla griglia non subirà uno shock termico. Qui trovi tutte le regole fondamentali per cuocere una bistecca perfetta. 

Inoltre, un’altra regola fondamentale è non girare troppo spesso la carne sulla griglia. E arriviamo al trucco. Una volta che avremo adagiato la nostra bistecca sulla graticola rovente non dovremo far altro che prendere il tempo e aspettare 4 minuti.

Senza mai toccarla o peggio infilzarla con un forchettone che farà uscire tutti i succhi. Trascorso questo tempo non dovremo far altro che girare la nostra bistecca dall’altro lato e lasciarla cuocere per altri 4 minuti dall’altra parte.

Solo rispettando queste tempistiche, ma soprattutto non girando la carne più e più volte mentre cuoce otterremo un risultato perfetto. Molti infatti commettono l’errore di girare la carne per paura che non cuocia bene o che al contrario si bruci ma questa abitudine è del tutto errata.

In questo modo infatti non faremo altro che far disperdere i succhi alla carne che diventerà così asciutta una volta che la serviremo a tavola.

Cuocendo invece la bistecca 4 minuti per ciascun lato potremo gustare una fetta di carne tenera e succosa visto che in questo modo tutti i succhi resteranno all’interno e non si disperderanno in cottura.

Poi c’è chi gradisce la bistecca al sangue e allora occorrerà tenerla un po’ meno sulla griglia, ma sempre rispettando la regola di non girarla più e più volte, ma solo e soltanto una volta a metà cottura.

Inoltre grazie a questo trucco utile possiamo conoscere il grado di cottura della carne. 

Siamo certi che con la regola dei 4 minuti la vostra bistecca sarà davvero gustosa e perfetta.