Polpettone che si sfalda in cottura: con questo trucco non succederà più

Se il polpettone si sfalda in cottura con questo trucco non succederà più: ecco la furbata da fare prima di infornarlo. 

Alzi la mano a chi non piace il polpettone. Un secondo di solito a base di carne macinata che possiamo anche farcire all’interno con gli ingredienti che più ci piacciono. Versatile, succulento, saporito, il polpettone mette tutti d’accordo.

polpettone si sfalda
Canva photo

Si tratta in fondo di una polpetta grande a base di carne, uova e formaggio. Un secondo piatto che possiamo accompagnare con un classico contorno di patate al forno, ma anche con una semplice insalata o un purè di patate.

Prepararlo non è difficile ma spesso uno degli inconvenienti che capitano con il polpettone è che si rompa in cottura, o quando andiamo a tagliarlo si sfaldi in mille pezzi. In questo modo diventa davvero difficile servirlo a tavola, specie se abbiamo ospiti. Scopriamo allora il trucco per ottenere un polpettone che non si sfalda in cottura.

Ecco il trucco per un polpettone che non si sfalda in cottura

Tra le ricette capaci di accontentare tutti i palati, anche i più difficili, c’è sicuramente il polpettone. In genere si prepara con la carna macinata di vitello o manzo, a cui si può aggiungere anche una parte di maiale, o volendo di salsicce, a seconda dei propri gusti personali.

polpettone si sfalda
Canva photo

Il polpettone al forno è il tipico piatto che preparavano mamme e nonne per un pranzo domenicale in famiglia o per cena specie se si hanno ospiti. Poi a seconda di come lo si farcisce può essere più o meno elaborato.

Dalla frittata, al prosciutto cotto e formaggio, passando per spinaci e ricotta, addirittura c’è anche chi lo prepara gourmet magari inserendo del tartufo o un ripieno ai porcini, insomma, sono tanti i modi per farcirlo rendendolo ancora più gustoso.

Ma uno dei problemi che spesso capitano con il polpettone è che si rompa quando andiamo a tagliarlo. In questo modo diventa praticamente impossibile da servire. Pensiamo poi se abbiamo ospiti a tavola che ci stanno aspettando. Insomma sarebbe un vero disastro.

Intanto, la prima cosa da fare per non romperlo nel momento del taglio è lasciarlo raffreddare prima di procedere con il coltello, altrimenti se lo affettiamo appena sfornato, rischiamo di romperlo tutto quanto. E poi, e qui arriva il trucco, dobbiamo munirci di un albume. 

Non dovremo far altro che sbattere l’albume e poi con un pennello da cucina, spennelliamo il polpettone su tutta la superficie esterna. Un’operazione che però dovremo fare con la carne cruda, ovvero, prima di metterlo dentro al forno. Questo trucco ci permetterà di far saldare bene la carne e di non far rompere il polpettone, né in cottura, né una volta che lo avremo sfornato.

I trucchi per non far rompere il polpettone però non finiscono qui, perché esiste anche un altro metodo per non farlo sfaldare in cottura. Basterà infatti avvolgere il polpettone nella carta da forno proprio come se fosse una grossa caramella.

Un altra astuzia che ci permetterà di ottenere un polpettone eccellente, succoso, saporito, e morbido all’interno ma che al tempo stesso non andrà a rompersi una volta che lo tireremo fuori dal forno.