Mattonelle del bagno sempre sporche? Puliscile così!

Scopri come porre un rimedio alle mattonelle del bagno sporche. I rimedi naturali più semplici da mettere in pratica.

Avere le mattonelle del bagno sporche rappresenta un problema che spesso sembra essere di difficile soluzione. In realtà basta capire come pulirle nel modo corretto e come evitare che si sporchino in fretta per trovare una soluzione consona al proprio stile di vita ed in grado di occupare pochissimo tempo.

mattonelle bagno sporche
(Adobe Stock photo)

Dopotutto, sappiamo bene come nonostante la voglia di vivere in una casa pulita e sempre presentabile, sia indispensabile anche il poter contare su del tempo libero da poter godere in pieno relax, no? Ecco quindi come agire per rimediare una volta per tutte alle mattonelle del bagno sempre sporche.

Mattonelle del bagno sporche: come rimediare

Il bagno è probabilmente la stanza della casa che tutti desideriamo trovare sempre linda e pulita. E ciò vale sia per i sanitari che per gli specchi e, ovviamente per le mattonelle che lo compongono.

mattonelle bagno sporche
(Adobe stock photo)

Una necessità che viene spesso ostacolata dagli aloni provocati da docce e bagni con acqua calda, dal tempo trascorso a lavarsi e a truccarsi e da tutto ciò che messo insieme provoca un senso generico di sporco sulle piastrelle. Per fortuna, ci sono delle tecniche che oltre ad essere naturali (e non inquinare) sono in grado di far perdere poco tempo garantendo ottimi risultati.

Una tra le tante è la soluzione a base di aceto bianchi e sapone di Marsiglia. Mescolati insieme, questi due ingredienti sono infatti in grado di sgrassare e pulire da ogni alone anche le mattonelle più opache. Per farlo basta versare la miscela in un contenitore spray, spruzzarne un po’ sulle piastrelle e risciacquare con cura. Operazione che andrà ovviamente eseguita con un panno liscio e che, se messa in pratica nel modo giusto, garantirà l’assoluta riuscita.

Una volta pulite le mattonelle del bagno sporche si rivela però indispensabile far si che non tornino a sporcarsi nel giro di qualche ora. Per ottenere questo risultato (che a volte è il più difficile) si devono mettere a punto alcune semplici tecniche.

La prima è quella di arieggiare subito la stanza dopo un bagno o una doccia. In questo modo, infatti, si eviterà di trovarsi in una cappa che, tra le altre cose, è la responsabile delle piastrelle opache. Inoltre, passare una spugna sulle mattonelle in modo da eliminare eventuali tracce di vapore, aiuterà la stesse a mantenersi pulite più facilmente e molto più a lungo.

Aver sempre un panno da usare a portata di mano è quindi la scelta più adatta a chi desidera un bagno sempre perfettamente pulito e a prova di ospiti. Così facendo, infatti, sarai sicura di poter contare su mattonelle sempre pulite ma anche su specchi e superfici meno opache e, sopratutto, meno polverose.

Tutto il vapore che rimane intrappolato nel bagno è infatti la causa numero uno per gli accumuli di polvere che poi sono anche gli stessi che causano lo sporco. Tener conto di questo particolare ti aiuterà a poter godere di un bagno sempre pulito e di mattonelle finalmente lucide e splendenti. E per un risultato ancor più piacevole, scopri come profumare casa e bagno mentre passi l’aspirapolvere.