Pasta e lenticchie cremosa: i trucchi della nonna da non perdere

Pasta e lenticchie cremosa come quella della nonna si può preparare a casa in pochissimi e semplicissimi step, scopriamo subito quali.

Voglia di gustare un piatto di pasta e lenticchie cremosa come quella che preparava la nostra nonna non è poi così difficile, basterà conoscere alcuni semplici trucchi e il pranzo sarà servito. Le lenticchie sono tra i legumi più utilizzati in cucina, piacciono a molti, ricchi in ferro, possiamo definire pasta e lenticchie  sempre un vero e proprio confort food, che salvano sempre in calcio d’angolo.

Pasta e lenticchie cremosa
(Canva photo)

Un primo piatto buono da gustare tiepido nella stagione più calda o caldo nella stagione invernale, anche senza pasta. Cerchiamo di capire come preparare la pasta e lenticchie cremosa a casa in pochissimi ste, conoscendo i trucchi della nonna.

Pasta e lenticchie cremosa: ecco i trucchi della nonna

La pasta e lenticchie è un primo piatto genuino e saporito, buonissimo in inverno quando fa freddo, non solo si può servire anche tiepido magari quando si alzano le temperature. Un piatto che non dovrebbe mai mancare quando si segue una dieta sana ed equilibrata, visto che questi legumi contengono ferro, vitamine e fibre. Si tratta di un legume conosciuto e apprezzato fin dall’antichità grazie all’apporto nutrizionale.

Pasta e lenticchie cremosa
(Canva photo)

Scopriamo subito i trucchi della nonna per poter preparare la pasta e lenticchie cremosa. E’ inutile negare che è molto più gustoso un piatto di pasta con le lenticchie cremosa, dal gusto avvolgente, davvero irresistibile, rispetto ad un piatto di pasta e lenticchie brodoso.

Il primo trucco è utilizzare le lenticchie secche e non quelle cotte in scatola, sarà necessario metterle in un colino e lavarle con abbondante acqua corrente. Si passa poi alla cottura, mettetele in una pentola con acqua fredda e lasciate cuocere per una mezz’ora. Non necessita di ammollo come ceci e fagioli! Non giratele spesso, rischiate di far sfaldare le lenticchie. Solo a cottura ultimata si passa alla preparazione della pasta.

In un tegame si mette un filo di olio extra vergine di oliva, l’aglio intero o sminuzzato, dipende dalle preferenze, poi si aggiungono i pomodorini o poca passata di pomodoro, pochissimo sale e si lascia insaporire per un paio di minuti. Uniamo le lenticchie e il prezzemolo lavato e sminuzzato, coprire con coperchio e lasciamo cuocere a fiamma media dopo aver aggiunto un pò di acqua.

Il trucco sta nell’aggiungere poca acqua alla volta altrimenti rischiate di esagerare e preparare un brodo di pasta e lenticchie. Non appena bollirà un pò, versate la pasta, si può optare tra i tubetti, pasta mista, piuttosto che spaghetti spezzati. Sarà necessario cuocere a fiamma bassa per un risultato perfetto, girare di tanto in tanto, ma non appena si noterà che l’acqua viene a mancare se ne aggiunge un pò. Evitare di mettere troppa acqua, il trucco della nonna e stare vicino, controllare e girare spesso. La cottura a fiamma bassa è un altro segreto! Anche la pasta e fagioli cremosa si può preparare a casa facilmente.

Spegniamo a cottura ultimata della pasta e lasciamo riposare un pò. Serviamo nei piatti, ricordiamo che l’aggiunta dell’olio extra vergine a crudo rende ancor più saporito la pasta e lenticchie.