COME CUCINARE LA FARAONA PERFETTA: tutti i consigli passo passo

La faraona ha origini nell’Africa settentrionale, la sua carne è davvero prelibata ed oggi scopriremo tutti i consigli utili per cucinarla in maniera impeccabile, facente parte della tradizione gastronomica europea ma anche di quella mediorientale e americana.

Vanta delle proprietà nutritive molto utili al nostro organismo, viene etichettato infatti come cibo salutare e genuino, composta di carne bianca, ricca di proteine, con pochi grassi.

LEGGI ANCHE -> 30 MINUTI PER PREPARARE QUESTA CENA, a tavola con 3 ricette furbe

FARAONA PERFETTA: consigli preziosi

Si cucina per di più durante il periodo delle ricorrenze natalizie, diventa protagonista della tavola di Natale soprattutto la faraona arrosto, tipica della tradizione culinaria piacentina. Oggi vi illustreremo come preparare tre tipi di faraona: la faraona al forno con le patate, una faraona ripiena e la faraona arrosto.

faraona in padella
(Canva photo)
  • La faraona arrosto si può mangiare tutto l’anno ma principalmente a Natale rappresenta un piatto davvero unico da servire, si può proporzionare dal petto alle ali e il procedimento è molto semplice. Basta infatti rosolare la faraona in padella con un filo di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale, tanti aromi a scelta tra cui la cipolla, il rosmarino, la salvia ma anche uno spicchio d’aglio, a metà cottura lasciate evaporare con un bicchiere di vino. Per quanto riguarda la faraona arrosto cucinata tutta intera, nel forno, è importantissimo seguire molto bene tutti gli step della preparazione che abbiamo scelto poiché dovremmo andare a bagnare la carne in maniera frequente, ne risulterà una faraona bella lucida e croccante.
  • Poi c’è la faraona al forno con le patate una ricetta davvero deliziosa, si inserisce la faraona nel forno con tutti gli aromi scelti, è sufficiente olio extravergine di oliva, bastano una ventina di minuti di cottura a 180° per poi sfumare con del vino bianco e proseguire a cuocerla per altri 40 minuti cospargendola di brodo caldissimo. Ovviamente è meglio cuocere in un’altra teglia le patate al forno, vi proponiamo qui la nostra versione!
  • La faraona ripiena invece prevede una farcitura di salsiccia, formaggio grattugiato e pangrattato, bisogna infatti impastare insieme alla salsiccia di maiale il parmigiano e il pangrattato, insaporire con un trito di aromi freschi, aggiustare di sale e di pepe e una volta che avremo pulito la faraona alla perfezione e l’avremmo riempita sarà necessario chiuderla con dello spago da cucina.

LEGGI ANCHE -> 5 MODI PER UTILIZZARE LA CARTA DI ALLUMINIO

Per il ripieno potete senz’altro sbizzarrirvi, inserire infatti delle castagne, delle fettine di mele ma anche dei funghi.