COME RISCALDARE LA PIZZA: 4 trucchi da mamma

riscaldare pizza
(Canva photo)

Oggi scopriremo insieme quattro modi infallibili per riscaldare la pizza come se fosse appena sfornata.

Se anche voi come noi siete i soliti fare la pizza fatta in casa, il sabato sera, potete tranquillamente riscaldarla se avanza e renderla gustosa come se fosse appena cotta. Vediamo come fare.

LEGGI ANCHE -> COME PREPARARE UN SOFFRITTO PERFETTO: tutti i segreti

Di solito di pizza ne facciamo davvero tanta, raramente avanza per il pranzo del giorno dopo ma se così fosse, dopo aver letto questo articolo non avrete nessun problema nel conservarla e poi riscaldarla per consumarla ancora! 

PIZZA RISCALDATA BUONA ANCHE IL GIORNO DOPO

Prima di tutto vogliamo dirvi che conservare la pizza è molto semplice, potete dividerle in porzioni, riporla non solo nel frigorifero ma anche nel congelatore così da averla pronta all’occorrenza, soprattutto quando si apprestano ad arrivare a casa ospiti dell’ultimo minuto, per servire un aperitivo fatto in casa pronto all’uso! 

pizza
(Canva photo)

Non proseguiamo oltre ed arriviamo al consiglio più importante: come rendere la pizza buona anche il giorno dopo, croccante al punto giusto.

LEGGI ANCHE -> COME FARE UNA TORTA IN PADELLA PERFETTA: tutti i trucchi

In realtà questi trucchi da mamma valgono anche per la pizza comprata, quindi non solo quella fatta in casa, scopriamo quattro trucchi davvero imperdibili per gustare la pizza buona come la prima volta.

  • Il metodo migliore è sicuramente riscaldare la pizza avanzata nel forno, basterà accendere il forno ad una temperatura di 180° e lasciar riscaldare la pizza in pezzi che dovrà restare a cuocere per una decina di minuti.
  • Un altro metodo efficiente e sicuramente quello di scaldare la pizza in padella con il coperchio, aggiungendo il coperchio non farete altro che riproporre la cottura della pizza in forno in maniera molto più pratico e veloce, basteranno sicuramente cinque minuti per renderla perfettamente riscaldate bella croccante.
  • Potete poi riscaldare la pizza al forno a microonde facendo attenzione: dividetela in pezzi, disponete la su un piatto, e lasciate scaldare ad una potenza medio bassa ma scaldate i pezzi di pizza un poco per volta poiché se metterete tutta la pizza insieme nel forno risulterà davvero troppo gommosa.

LEGGI ANCHE -> PANATURA SENZA PANGRATTATO: i trucchi per realizzarla

  • In ultimo, se avete a disposizione la friggitrice ad aria potete utilizzare anche questa per riscaldare la pizza, dopo aver riscaldato l’elettrodomestico a circa 160° mettete i pezzi di pizza nel cestello senza sovrapporli, in quattro minuti la pizza sarà perfetta calda e croccante.