COME FARE UNA CHEESECAKE SENZA CREPE: tutti i segreti che devi conoscere

CHEESECAKE
(Canva photo)

Realizzare una cheesecake sembra a volte un’impresa ardua, soprattutto senza crepe, ariosa e cremosa. In realtà, grazie ad abili trucchetti, possiamo garantirci la riuscita perfetta.

Ci sono delle regole essenziali da rispettare, bisognerà seguire i passaggi in maniera meticolosa, dare agli ingredienti la giusta temperatura: ecco i segreti per ottenere una cheesecake eccezionale, scopriamoli insieme! 

LEGGI ANCHE -> COME PREPARARE UN BANANA BREAD PERFETTO: trucchi e consigli utili

Come rendere una CHEESECAKE PERFETTA

Quando ci dedichiamo alla preparazione di una cheesecake e a preparazione ultimata risulta avere delle crepe al primo affondo, ci cadono davvero le braccia! La cheesecake è uno di quei dolci che possono sembrare apparentemente molto semplici, ma in realtà nasconde moltissime insidie.

CHEESECAKE
(Canva photo)

Talvolta, la base della cheesecake, può risultare troppo molle, instabile, si possono andare a creare delle crepe, davvero brutte da vedere e fastidiose, dopo tutto il lavoro che ci abbiamo dedicato. Ma d’ora in avanti, grazie ad utili trucchi, le nostre cheesecake saranno ricche, cremose e senza crepe.

Attenzione alla compattezza della base!

La base deve essere solida. Il primo strato della cheesecake deve essere ben fermo e compatto. Troppo spesso capita che la cheesecake si sfaldi, questo accade proprio perché la base non è perfettamente compatta, composta solitamente da biscotti secchi.

Dobbiamo utilizzare un bicchiere dal fondo liscio per saldare perfettamente sulla superficie della nostra teglia la base della cheesecake. Un altro utile trucco è quello di riporre la base nel frigorifero per circa mezz’ora o al massimo 40 minuti, per agevolare la compattezza, soprattutto in estate, va servita bella fresca!

Ingredienti freddi o no?

La temperatura degli ingredienti è importantissima, i mastro pasticceri cercano sempre di mantenere ad una determinata temperatura ogni singolo ingrediente. Se volete creare un ripieno cremoso, tutti gli ingredienti dovrebbero essere a temperatura ambiente. Se invece vi cimentate nella lavorazione con ingredienti da frigorifero purtroppo il risultato della cheesecake risulterà ricco di grumi.

Armatevi di pazienza e olio di gomito!

La pazienza è sempre l’arma vincente, infatti la preparazione della cheesecake non richiede soltanto impegno nei vari passaggi ma anche molta pazienza riguardo ai tempi di raffreddamento della torta. Infatti una buona cheesecake dovrà riposare in frigorifero almeno quattro ore.

Non mescolate troppo!

Dobbiamo inoltre lavorare pochissimo gli ingredienti che andremo ad amalgamare insieme, c’è il rischio di far incorporare all’impasto una quantità esagerata di aria. Quest’aria poi, nella fase di cottura della parte base della torta, renderà senza dubbio delle fastidiose crepe. Per evitare di sbattere eccessivamente le uova è possibile aggiungerle alla fine.

CHEESECAKE
(Canva photo)

Usate sempre degli utensili da cucina giusti, idonei alla preparazione di ogni composto o impasto, in questo caso una buona frusta elettrica vi farà ottenere di sicuro un ripieno molto più liscio. Infine, preparare una cheesecake, oltre ad essere puro divertimento, è senz’altro puro godimento.

LEGGI ANCHE -> COME FARE UNA TORTA IN PADELLA PERFETTA: tutti i trucchi

Le prime cheesecake arrivarono in Italia apparendo soprattutto nelle serie TV americane degli anni ’80, ricordiamo senz’altro i Robinson! Esistono due versioni della cheesecake di base, una cotta e l’altra invece ottenuta senza forno, può essere sia dolce che salata e servita anche come un dolce al bicchiere.