ANTONINO CANNAVACCIUOLO “aneddoti e ricordi che hanno segnato e cambiato la vita”

cannavacciuolo antonio
(Instagram photo @antoninochef )

Antonino Cannavacciuolo ama tanto il suo lavoro e lo fa con passione, ma vuole svelarci dei ricordi e aneddoti, di cosa si tratta?

Conosciamo benissimo Antonino Cannavacciuolo, è tra gli chef stellati più amati dal pubblico e più seguito su Instagram. E’ sempre sulla cresta dell’onda, ai suoi fan è ben nota la sua passione in cucina, c’è sicurezza e determinazione in tutto ciò che fa.

Molti lo seguono non solo sul profilo Instagram, ma sul piccolo schermo attraverso i programmi Masterchef e Antonino Chef Academy.

Grazie alla condivisione di foto e video riusciamo a scoprire qualcosa in più dello chef e in particolar modo della sua vita privata. In molti sono curiosi di scoprire cosa fa riferimento  lo chef quando afferma ciò “aneddoti e ricordi che hanno segnato e cambiato la vita”. Cosa si nasconde dietro questa frase?

Scopriamo qualcosina in più.

LEGGI ANCHE ->Quanto COSTA cenare al RISTORANTE di ANTONIO CANNAVACCIUOLO a Vico Equense? Ecco il menù

ANTONINO CANNAVACCIUOLO l’affermazione che stupisce tutti

La curiosità c’è, tutti noi abbiamo sempre visto chef Cannavacciuolo in opera non solo quando veste i panni di giudice a Masterchef, professore a chef Accademy. E’ simpatico, sempre allegro, ma sa essere anche un pò severo lo chef più famoso d’Italia. Ma tutti i fan sono sempre attenti e questa volta vogliono scoprire cosa si nasconde dietro l’affermazione “aneddoti e ricordi che hanno segnato e cambiato la vita”

Chef Cannavacciuolo parla del suo grande amore, tutti conoscono la donna che l’ha rubato il cuore, stiamo parlando di Cinzia Primatesta.

cannavacciuolo moglie
(Instagram photo @antoninochef )

Cinzia nasce da una famiglia di imprenditori nel settore dell’hotellerie, quindi è vissuta in questo ambiente e ha conosciuto Antonio Cannavacciuolo.

Quindi non è un caso che lo chef abbia un ristorante sul lago d’Orta, Villa Crespi, città natale della moglie.

L‘incontro tra lo chef e la moglie avviene sul posto di lavoro, perchè lo chef decise di lavorare nella stagione estiva in un famoso ristorante dei genitori di Cinzia e proprio in questo periodo nasce qualcosa tra loro, una vera scintilla scoppia nel 1995. Ma solo dopo due anni ufficializzano il loro matrimonio e convolano alle nozze nel 1999.

Cinzia Primatesta non solo la moglie di Antonio Cannavacciuolo ma anche la manager di Cannavacciuolo, donna molto determinata ha tempra e intuito e ha sempre seguito sempre il marito in tutto ciò che ha fatto e hanno aperto una catena di hotel di lusso.

I genitori di Cinzia sono stati molto presenti in particolar modo quando Cinzia e Antonio hanno rilevato Villa Crespi.

Una coppia molto affiatata, sempre unita, dopo diversi anni dal loro matrimonio nasce nel 2007 Elisa e nel 2012 Andrea. Sia Cinzia che il figlio Andrea sono vegetariani, quindi allo chef non è permesso preparare piatti a base di carne. Ma per fortuna la figlia Elisa è in perfetta sintonia con i piatti del padre.

Antonino Cannavacciuolo sul profilo Instagram, ha pubblicato un video con questo commento.

Oggi voglio condividere con voi un video davvero speciale. Mia moglie Cinzia vi condurrà in un viaggio nel tempo, raccontandovi aneddoti e ricordi che hanno segnato e cambiato la nostra vita. ❤️ Buona visione 

Per lo chef la moglie è una donna molto speciale, potete vedere il video completo sul profilo.

cannavacciuolo moglie
(Instagram photo @antoninochef )

Di recente lo chef fece una confessione riguardante la moglie che spiazzò tutti.

Postò una foto di spaghetti allo zafferano, che detto così, non dice nulla ma si cela un segreto, ecco come commenta la foto.

“A casa con la mia famiglia cerco sempre di cucinare in base a ciò che trovo in dispensa.

Negli anni mia moglie Cinzia ha accumulato così tanti ingredienti che poi tocca a me utilizzare per non farli andare a male! 😂 Dalle alghe alla soia…ce n’è davvero per tutti i gusti, ma riesco sempre a trovare una loro collocazione nei miei piatti. In fin dei conti è divertente, tengo allenata la creatività e la mia curiosità verso ingredienti sempre nuovi e diversi.

Proprio così ho riscoperto, ad esempio, lo zafferano che prima non era molto nelle mie corde e gli ho dato massima espressione in un piatto che oggi propongo a Villa Crespi: “Spaghetti allo zafferano, ricci di mare e quinoa croccante”.

LEGGI ANCHE ->BRUNO BARBIERI “Oggi mi sento già a Natale”, il dettaglio non mente

Quindi non solo lo chef non può deliziare il palato della moglie con piatti a base di carne visto che è vegetariana, ma deve smaltire anche gli ingredienti che la moglie ha accumulato in dispensa col tempo

Al di là di questo è una coppia molto affiatata, che amano e condividono la stessa passione.