Non commettere questo ERRORE a COLAZIONE: se bevi LATTE e CAFFÈ ne risentirà la digestione

errore latte caffè
Canva photo

Latte e caffè a colazione è probabilmente uno degli abbinamenti più comuni ma occhio a non commettere questo errore: consumarli insieme infatti fa rallentare la digestione.

Pur essendo uno degli abbinamenti più comuni e consumati nei bar di tutta Italia, ma anche a casa, il caffè e il latte a colazione è uno dei più sbagliati a fini digestivi. Il classico cappuccino o caffelatte è meglio evitarlo: scopriamo perché.

Iniziare la giornata senza il caffè per tanti può essere davvero impossibile. Infatti c’è chi non rinuncia al suo sapore ma anche alla carica che dona di buon mattino. Anzi, c’è anche chi ne prende più di uno per cercare di svegliarsi meglio. Il latte invece è uno di quei cibi che tanto ci ricordano l’infanzia ed è fonte di conforto. 

Ecco perché la loro unione piace tanto e mette subito di buon umore al mattino. Ma il binomio latte e caffè non è tra i più indicati dal punto di vista della digestione: ecco i motivi.

Ecco perché consumare latte e caffè insieme è un errore

Per non incorrere in problemi digestivi, pur essendo uno dei connubi più famosi, è meglio evitare quello tra latte e caffè. Se consumati da soli, entrambi gli alimenti possono fornire sostanze benefiche all’organismo ma quando sono uniti non si può dire la stessa cosa. Scopriamo perché.

latte caffè errore
Canva photo

Alzi la mano chi riesce a rinunciare a una buona tazza di latte e caffè al mattino, magari accompagnato da dei biscotti, o alla classica colazione del bar composta da cappuccino e cornetto? Si tratta di una delle colazioni più consumate dagli italiani. Ma vediamo perché è bene evitare questo binomio, ovvero quello tra latte e caffè.

In primo luogo parliamo del latte. Esso è composto dalla caseina una proteina difficile da digerire, non considerando che il 70% della popolazione al mondo soffre di intolleranza al lattosio. Ciò può facilmente farci capire come il latte non sia un alimento facilmente digeribile.

Quando viene abbinato al caffè poi, si genera una sostanza ancora più complicata da digerire per il nostro apparato digerente. Non solo, il caffè aiuta l’attività intestinale e potrebbe accentuare la dissenteria causata già dalla cattiva digestione del latte.

Ma può accadere anche il contrario, ovvero che le proteine del latte generino una stipsi che talvolta può diventare anche cronica. Se vogliamo essere ancora più specifici dobbiamo segnalare che nel latte è presente l’albumina. Mentre il caffè è ricco di tannini. Abbinando insieme le due sostanze si crea il tannato di albumina. Una sostanza che rallenta la digestione a tal punto che per digerirla ci possono volere sino a 3 ore.

LEGGI ANCHE –> Come PULIRE la MACCHINA ESPRESSA del CAFFE in soli 10 minuti!

Inoltre, il latte riduce l’assorbimento delle sostanze benefiche contenute nel caffè, come i polifenoli. Al contrario il caffè limita il calcio fornito dal latte. Quindi alla luce di tutto ciò è meglio lasciar perdere il connubio tra le due sostanze e se proprio non possiamo rinunciare al tanto amato cappuccino possiamo consumarlo con un latte a base vegetale. Ad esempio quello di soia, di riso o di mandorle, in questo modo la nostra digestione ci ringrazierà.