SCOLAPIATTI SPORCO E CON CALCARE: i TRUCCHI infallibili che ti aiuteranno

scolapiatti
(Adobestock photo)

Lo scolapiatti è sporco e con calcare? Ecco i trucchi per pulire bene e in poco tempo lo scolapiatti con rimedi naturali.

Lo scolapiatti è un elemento fondamentale da avere in cucina. Come noi mamme sappiamo, in cucina non dovrebbe mai mancare la pulizia che deve essere costante e profonda. Potrebbe accadere che la mancanza di tempo ci fa tralasciare la pulizia dello scolapiatti, ma potrebbe annidarsi lo sporco ma anche il calcare con il passar del tempo. Noi di Mammeincucina vi sveliamo i trucchi per pulire lo scolapiatti in fretta e senza stancarvi troppo per rimuovere lo sporco e il calcare.

LEGGI ANCHE->Se hai poco tempo per pulire la cucina, segui i trucchi facili e veloci per farla brillare!

Come pulire lo scolapiatti: i rimedi veloci e senza stress

Lo scolapiatti è molto comodo, presente in tutte le cucina, un accessorio molto importante non solo perché mantiene in ordine piatti, ma li fa asciugare anche rapidamente. Di solito si trova all’interno del mobile della cucina posto sopra al lavandino.

Prodotti naturali pulizia
(Adobestock photo)

Comodo e funzionale perchè si poggiano piatti, ciotole, tazze e bicchieri puliti, inoltre facilita l’asciugatura. Anche se non si consiglia di lasciare le stoviglie bagnate senza averle prima asciugate perchè a lungo andare potrebbe far accumulare solo calcare e muffa.

Inoltre lo scolapiatti va pulito regolarmente per evitare che si accumula la polvere, se tutto ciò avviene in modo costante si evita tanto olio di gomito. Il nostro obiettivo è garantirvi una pulizia veloce dello scolapiatti e senza utilizzo di prodotti troppo aggressivi. Ecco gli step da seguire.

-Svuotare bene e smontarlo, così sarà più facile pulirlo.

-Preparare una miscela di acqua calda con il bicarbonato e succo di limone, mescolate bene e pulite aiutandovi con una spugna per cucina quella con retina e pulite per bene. In caso di sporco ostinate fatevi aiutare da uno spazzolino da denti.

-Lavate sotto acqua corrente più volte così da essere sicuri che avete rimosso tutta la soluzione di bicarbonato

-Asciugate per bene con un canovaccio di cotone, poi riponetelo nel mobile.

In caso di scolapiatti con calcare è necessario intervenire in questo modo. Preparare una soluzione di acqua calda e aceto di vino bianco, poi immergete un panno in microfibra, strizzate e pulite bene lo scolapiatti più volte. Poi sciacquate più volte con un panno inumidito in acqua e poi asciugate con un panno di cotone pulito. Oppure se ritenete opportuno potete preparare una soluzione cremosa di acqua calda e bicarbonato, applicate su tutto lo scolapiatti e dopo mezz’ora strofinate con una spugna morbida facendo dei movimenti circolari, risciacquate abbondantemente con acqua e asciugate.

Se lo scolapiatti che avete non è in metallo ma plastica visto che è poroso ecco come fare. Preparate una soluzione con succo di limone e bicarbonato di sodio, applicate e rimuovete lo sporco con lo spazzolino da denti. Strofinate più volte.

LEGGI ANCHE->Scopri come cucinare e tenere la cucina pulitissima mentre lo fai!

Ricordate che solo quando sarà ben asciutto potete riporre le stoviglie per evitare la formazione di muffe, perchè l’eccesso di umido crea un habitat favorevole per lo sviluppo delle muffe. Pulitelo un paio di volte al mese e ricordate che per evitare la formazione di muffa dovete asciugare le stoviglie prima di riporle nello scolapiatti.

Lo scolapiatti si può pulire normalmente con il detersivo per stoviglie, evitate prodotti troppo aggressivi!