ALLERTA ALIMENTARE: richiamato prodotto gastronomico

allerta alimentare
fonte foto: Adobe Stock

Allerta alimentare grave per un prodotto di gastronomia. Cosa si rischia e come riconoscerlo.

In questi giorni è scattata una nuova allerta alimentare grave legata ad un prodotto da banco di quelli che si trovano nei supermercati. I prodotti già pronti sono spesso un salvavita in estate poiché consentono di evitare di passare tempo ai fornelli e di portare velocemente del buon cibo in tavola.

Trattandosi di cibi preparati, però, a volte possono rivelarsi pericolosi. Cosa avvenuta proprio di recente con un prodotto in vendita nei supermercati e che è stato richiamato pre presenza di listeria.

Allerta per prodotto contenente listeria: di quale si tratta e come comportarsi

vitello tonnato
fonte foto: sito del Ministero della Salute

Il prodotto che è stato segnalato anche sul sito del Ministero della Salute è riconducibile ad un lotto di vitello tonnato già pronto. A seguire tutte le informazioni per riconoscerlo.

  • Nome del prodotto: Vitello tonnato
  • Ragione sociale OSA: Gi Gastronomia Italiana
  • Numero di lotto: 03246171
  • Data di scadenza: 09/07/2021
  • Marchio di identificazione: IT 9-3349L CE
  • Confezione: vaschetta termosaldata da 200 g
  • Sede dello stabilimento: via del Commercio Associato 13, 40127 Bologna
  • Motivo del richiamo: Presenta di listeria

Chiunque avesse acquistato uno dei lotti di questo vitello tonnato è pregato di non consumarlo per nessun motivo e di riportarlo presso il punto vendita.

E chi lo ha già mangiato? In tal caso è consigliabile rivolgersi al più presto al proprio medico curane e metterlo al corrente di quanto avvenuto. La listeria, infatti, può essere molto pericolosa.

Listeria: di cosa si tratta e perché è così dannosa per la salute

recall
fonte foto: Adobe Stock

La listeria è un batterio che si può trovare nei cibi non cotti correttamente o che hanno avuto problemi durante la preparazione o la confezione.

Quando entra in circolo può dar vita alla listeriosi, una tossinfezione alimentare che può essere curata tramiti antibiotici ma che si può rivelare grave per soggetti fragili come, ad esempio, i bambini o gli anziani. Anche le donne in stato di gravidanza possono essere considerate a rischio, in quanto la listeria può danneggiare il feto.

LEGGI ANCHE -> Allerta alimentare: richiamato pesto genovese

I sintomi più comuni sono solitamente l’emicrania, la nausea, il vomito, la febbre, i dolori muscolari e lo stato confusionale. In caso di presenza di uno o più sintomi è quindi importante agire immediatamente.

Restare sempre aggiornati sulle varie allerte è un buon modo per prendersi cura di se e dei propri cari evitando problemi di salute che in alcuni casi possono rivelarsi estremamente gravi.