AGLIO PIU’ DIGERIBILE: con questi piccoli trucchi non avrai più problemi

aglio
(Pixabay photo)

Non digerisci l’aglio? Noi abbiamo le soluzioni perfette, basta seguire qualche piccolo trucco veloce che lo renderà più digeribile.

Non si può pensare di preparare un piatto di spaghetti con olio, peperoncino ed omettere l’aglio perchè non si riesce a digerire facilmente. Non solo sono tante le pietanze che potete servire in cucina che prevedono come ingrediente l’aglio. In alcune l’aglio viene aggiunto in cottura in altri invece si aggiunge crudo, ma quando si hanno problemi di digeribilità come si può risolvere? Certo che ometterlo non è la soluzione ideale. L’aglio non solo dona un sapore unico ai piatti ma possiede diverse proprietà è un antibatterico naturale e contiene antiossidanti, utili al nostro organismo per rallentare l’invecchiamento cellulare. Noi di Mammeincucina vi sveliamo i trucchi per rendere l’aglio più digeribile così potete utilizzarlo senza problemi per insaporire i vostri piatti.

Come rendere più digeribile l’aglio

E’ inutile negare che dopo aver mangiato l’aglio non si digerisce facilmente e non solo rende l’alito più pesante, ma non si può omettere in cucina.

aglio
(Pixabay photo)

Dopo avervi dato i consigli su come conservarlo correttamente ecco i trucchi per renderlo più digeribile.

-Non sbucciarlo. Se la ricetta prevede una cottura lunga potete lasciare l’aglio con la buccia, non solo si renderà più digeribile, il nostro obiettivo è questo, ma non si brucerà, visto che la cottura sarà prolungata.

-In ammollo nel latte. Le nonne ci insegnano sempre trucchi che poi tornano utili in cucina. Se l’aglio va aggiunto crudo alla vostra pietanza, allora non dovete fare altro che sbucciarlo e lasciarlo per un’oretta in una tazzina con il latte freddo.

-Sbiancarlo. Spesso si utilizza in cucina questo trucco in particolar modo nella ristorazione. Questa tecnica non solo renderà più digeribile l’aglio ma non avrà un sapore deciso. Procedete in questo modo mettete un pentolino il latte, aggiungete l’aglio che deve essere coperto completamente e poi quando raggiunge l’ebollizione spegnete e ripetete altre due volte. Ma il latte va sostituito. Questa tecnica si può fare anche con l’acqua.

-Rimuovere l’anima. Il cruccio della situazione è proprio l’anima che rende meno digeribile l’aglio. Si consiglia questo trucco se dovete utilizzare l’aglio crudo. Dopo aver rimosso la buccia, dividete l’aglio a metà ed eliminate delicatamente il filamento interno aiutatevi con un coltellino.

-Marinare l’aglio. E’ una tecnica che rende molto digeribile l’aglio, inoltre ha il vantaggio di avere un sapore più delicato.

Quindi se non digerite l’aglio, adesso potete utilizzarlo senza problemi dopo aver scoperto i trucchi per renderlo più digeribile. Non perdetevi gli errori da evitare quando utilizzate l’aglio in cucina.