Stai per rompere le uova? Attenta! Potresti commettere un errore comunissimo

Stai per rompere le uova? Attenta!
(Adobestock photo)

Rompere le uova è una pratica comunissima soprattutto quando ci si cimenta nella preparazione di dolci oppure ricette salate, ma siete sicure di farlo nel modo giusto?

A volte infatti capita che pezzettini di guscio cadano nel piatto nel quale stiamo andando a rompere le nostre uova. Ci sono moltissime regole da seguire in merito a ciò, rompere bene le uova è una pratica fondamentale, da non sottovalutare.

Rompere le uova in maniera corretta, ecco come farlo

A questo punto, fate molta attenzione ai nostri consigli per non commettere più lo stesso errore quando rompete le uova. L’uovo è uno dei cibi più versatili, si presta per innumerevoli ricette, veloci, espresse, utile per dar vita a piatti prelibati, poveri, molto economici. Troppo spesso però ci cadono dei piccoli pezzettini di guscio d’uovo dopo aver rotto le nostre uova all’interno di una terrina, per preparare un dolce oppure una ricca frittata. Vediamo come rompere le uova nel modo giusto cosicché non commetteremo più gli stessi errori.

  • Attenzione all’integrità del guscio dell’uovo: questo infatti non deve essere assolutamente rotto o danneggiato all’esterno, in questo caso, non deve essere utilizzato per la ricetta che vogliamo preparare. Un uovo già rotto infatti ha subito una qualche alterazione, potrebbe essere andato a male, e quindi potrebbe senz’altro compromettere la riuscita della nostra ricetta e recherebbe non pochi danni alla nostra salute.
  • Ciò che non dobbiamo fare, solo così si eviteranno dei pezzetti di guscio all’interno di un impasto, di una miscela qualsiasi, è quello di non rompere mai le uova sul bordo del nostro recipiente. Picchiettare le uova sui bordi della nostra terrina non farà altro che aumentare il rischio che residui di guscio cadano all’interno del nostro impasto.

Dunque dovete procedere in questo modo: battete l’uovo su un piano di lavoro qualsiasi, purché sia una superficie piana. A questo punto si formerà una crepa o più crepe sul guscio, potrete rompere le vostre uova come dei veri chef, basterà spingere il guscio sulla crepa con i polpastrelli dei pollici, l’uovo scivolerà nell’impasto.

  • Non lavate le uova prima di utilizzarle, queste infatti vengono vendute già lavate ed asciugate perfettamente, è bene quindi evitare di sottoporle ad eventuali batteri rischiando inoltre la rottura del guscio.
leggere il codice di tracciabilità sulle uova
(Adobestock photo)

Altro altro passo fondamentale è quello di controllare necessariamente la freschezza dell’uovo soprattutto nel caso in cui si è dimenticata la scadenza perché abbiamo buttato l’involucro della confezione. Cliccate qui per saper riconoscere una volta per tutte un uovo fresco da uno da buttare.

Siete curiose invece di sapere di più circa il codice di tracciabilità impresso sul guscio delle uova? Cliccate qui! Ricche di queste informazioni non commettere più gli stessi errori, diverrete più pratiche, acquisirete più dimestichezza e soprattutto riuscirete a scegliere delle uova di ottima qualità.