Scopri come realizzare un toast perfetto senza tostapane: ti sveliamo un trucco utilissimo!

toast perfetto senza tostapane
(Adobestock photo)

Oggi scopriremo insieme come tostare il pane senza avere un tostapane a portata di mano in cucina. Non tutti hanno infatti la fortuna di avere questo utile elettrodomestico nella propria cucina, ma quando avete voglia di pane perfettamente tostato potete ricorrere senz’altro a questo furbo trucco.

Il pane tostato racchiude in sé un ottimo abbinamento da avvicinare a secondi piatti di carne o pesce, da gustare al mattino per una colazione, che comprenda anche la nostra crema da spalmare preferita, ma anche per uno spuntino sano dell’ultimo minuto: il pane tostato è un vero portento, un alimento genuino se farcito come si deve e gustoso.

Pane tostato per toast perfetti, senza tostapane!

Per fare il pane tostato di solito utilizziamo il pancarré, oppure delle fette di pane molto sottili per avere un risultato perfetto, molto vicino a quello che ne risulterebbe dal tostapane. Oggi scopriremo quindi tutti i trucchi per preparare un toast perfetto senza tostapane.

toast
Foto:Freepik

Parlando di toast possiamo dire che rappresenta una pietanza davvero semplice e veloce, molto pratica, si tratta appunto di un tramezzino caldo, magari filante, ripieno. Se non si ha tempo di preparare il pranzo o la cena, farne di più, realizzandoli per più persone, renderà una tavola ricca per una cena perfetta, sfiziosa ma soprattutto rapidissima. I toast infatti possono essere riempiti con un classico di prosciutto cotto e formaggio, ma anche delle verdure grigliate, possiamo sbizzarrirci con diversi tipi di formaggi, ma anche semplicemente con del pomodoro e mozzarella, per non parlare poi della prelibatezza dei funghi o delle patate.

Scopri il trucco casalingo

Ma come facciamo se non abbiamo a disposizione un tostapane? Possiamo realizzarlo perfetto senza questo elettrodomestico. Abbiamo semplicemente bisogno di una padella di ghisa, una di quelle pesanti e molto spesse, dai bordi alti, utilizzate soprattutto per la carne, ma soprattutto per le grigliate fatte in casa.

Se ne abbiamo due ancora meglio, possiamo avvicinare le due padelle ed accendere le fiamma medio alte, assemblare dapprima i panini con del semplicissimo pancarré, aggiungere dell’olio extravergine d’oliva da cospargere sulle superfici delle padelle, mettere i nostri panini, posizionati però in questo modo, una fetta con il ripieno adagiato in una pentola e la fetta superiore nell’altro cosicché verranno cotte entrambe al punto giusto  e ben tostate.

pane tostato
Foto da Pixabay

Diamo un ultimo tocco in questo modo semplicissimo e furbo: dopo aver trasferito la fetta di pane superiore sull’altra di base compresa di ripieno, schiacciamo con il fondo dell’altra pentola, magari quella più piccolina, il panino su pentola grande, in questo modo, e in soli tre/quattro minuti, otterrete un toast dorato e perfettamente tostato. Ricordate di servire i vostri toast con questo metodo furbo, ancora caldi, magari tagliati a metà. Le padelle in ghisa garantiranno un risultato migliore ma anche due padelle semplicemente antiaderenti vi condurranno ad ottimi risultati.