SPAGHETTI POVERI: scopri il primo piatto semplice ma saporito da leccarsi i baffi

    spaghetti poveri
    Canva photo

    Gli spaghetti poveri sono un primo piatto semplice da realizzare con pochi ingredienti ma molto saporito: ecco la ricetta.

    Pochi e semplici ingredienti per un piatto saporito e ricco di gusto: stiamo parlando degli spaghetti poveri. Si preparano in poco tempo e volendo anche all’ultimo minuto, quando vogliamo gustarci un piatto di pasta diverso dal solito.

    Serviranno delle olive taggiasche, peperoncino, capperi, filetti di acciuga e una spolverata di pangrattato. Indubbiamente si tratta di un piatto dai sapori forti e non adatto a tutti. Ma se vi piace il cibo saporito questo piatto di pasta velocissima non dovrete farvela scappare.

    LEGGI ANCHE –> GNOCCHI DI ZUCCA E PATATE conditi con burro e noci: primo piatto diverso

    Ecco la ricetta degli spaghetti poveri

    Gli spaghetti poveri sono una di quelle ricette che piacciono o non piacciono. Non sono una via di mezzo. Infatti si tratta di un primo dal sapore molto deciso. Del resto capperi e acciughe sono entrambi salati, poi aggiungiamo le olive taggiasche e il peperoncino che non smorzano sicuramente gli altri due sapori.

    spaghetti poveri
    Canva photo

    In questo caso abbiamo aggiunto anche un po’ di concentrato di pomodoro ma la ricetta originale in realtà non lo prevede, quindi abbiamo apportato una piccola modifica. E allora scopriamo come si realizza questo piatto di pasta.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: 10 minuti

    Tempo totale: 20 minuti

    Ingredienti:

    • 320 g di spaghetti
    • 1 cipolla rossa piccola
    • 80 g di olive taggiasche senza nocciolo
    • 80 g di acciughe sott’olio
    • 2 cucchiaini di capperi sotto sale
    • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
    • 1 peperoncino fresco
    • 1 spicchio d’aglio
    • 1 ciuffo di prezzemolo
    • q.b. di pangrattato
    • q.b. olio evo

    Preparazione:

    1. Mettiamo a bollire l’acqua per la pasta, intanto occupiamoci del condimento. Tritiamo la cipolla e l’aglio, se preferite potrete anche lasciarlo intero. Mettiamoli in padella a rosolare con un filo d’olio evo per 2-3 minuti.
    2. Laviamo i capperi e tritiamoli con un coltello quindi aggiungiamoli alla cipolla nella padella. Uniamo anche le acciughe e il concentrato di pomodoro.
    3. Tagliamo anche il peperoncino e aggiungiamolo al condimento. Possiamo allungare con un mestolo d’acqua. Lasciamo cuocere fino a che le acciughe non si saranno amalgamate con il resto degli ingredienti.
    4. All’ultimo aggiungiamo anche le olive taggiasche e il prezzemolo tritato. Quando la pasta è cotta la scoliamo in padella e la saltiamo nel condimento. Alla fine mettiamo una spolverata di pangrattato.

    LEGGI ANCHE –> RISOTTO ALLO ZAFFERANO: la ricetta perfetta del primo piatto classico

    Trucco da mamma:

    Essendo una ricetta che si presta bene a tante varianti potrete decidere se togliere o aggiungere qualche ingrediente. Ad esempio potrete anche omettere il concentrato di pomodoro o utilizzare una salsa se preferite.