SCAROLE ALLA NAPOLETANA, il contorno partenopeo saporito e gustoso

    scarole napoletana
    (Canva photo)

    Il contorno perfetto per accompagnare qualsiasi secondo piatto, che si prepara senza alcuna difficoltà e con pochi ingredienti.

    Le scarole sono tra le verdure che spesso si servono durante la stagione invernale e autunnale, la troviamo spesso al banco della frutta e verdura, non tutti la prediligono per il sapore un pò amaro.

    Ma la ricetta che vogliamo proporvi è davvero gustosa, invitante e saporita, una ricetta tipica della tradizione culinara napoletana, le scarole con olive, capperi e acciughe. Un contorno molto versatile perfetto da servire con delle salsicce, fettine di carne o polpette. Ecco la ricetta da seguire passo passo.

    LEGGI ANCHE -> FRIARIELLI CON PINOLI: il contorno versatile che si prepara in pochissimi minuti!

    SCAROLE ALLA NAPOLETANA

    Le scarole alla napoletana rientra tra i contorni molto gustosi, appetitosi e a prova di scarpetta. Non vi resta che seguire la nostra ricetta e preparare anche voi a casa questo contorno.

    scarole napoletana
    (Canva photo)

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: 20 minuti

    Tempo totale: 30 minuti

    Ingredienti:

    • 700 g di scarola
    • 1 spicchio di aglio
    • 100 g di olive nere
    • un cucchiaio di capperi sotto sale
    • un pò di acciughe sott’olio
    • q.b. peperoncino fresco
    • q.b. di olio extra di oliva
    • q.b. pinoli
    • q.b. di sale fino

    Preparazione:

    1. Iniziate a lavare le foglie di scarole dopo averle pulite per bene, eliminato eventuali foglie macchiate o secche.
    2. Lavate sotto acqua corrente fredda più volte così da essere sicure di aver eliminato ogni traccia di terreno.
    3. In una padella ampia a antiaderente mettete l’olio, l’aglio e il peperoncino e fate insaporire un pò, unite le foglie di scarola, aggiungete anche il sale, i capperi ben dissalati, i pinoli, le olive denocciolate e fate cuocere a fiamma media, girate di tanto in tanto, gli ultimi 5 minuti unite le acciughe e poi spegnete e servite nei piatti.

    LEGGI ANCHE -> CARCIOFI FRITTI in pastella: un contorno sfizioso e croccante

    Trucco da mamma:

    Se non gradite le acciughe potete tranquillamente ometterle e procedere come consigliato.

    Le scarole alla napoletana si possono conservare benissimo in un contenitore a chiusura ermetica in frigo per un paio di giorni.