CARCIOFI FRITTI in pastella: un contorno sfizioso e croccante

    carciofi fritti
    (Adobestock photo)

    I carciofi fritti in pastella è una ricetta che tutte noi possiamo proporre quando abbiamo ospiti, il successo sarà garantito!

    Siamo nella stagione dei carciofi, non possiamo che approfittarne e preparare diverse ricetta, visto che i carciofi sono molto versatili in cucina. Se pensate ai carciofi al forno, all’insalata.

    Non solo sono buoni come contorno, ma anche per preparare primi piatti e torte salate. La ricetta di oggi riguarda i carciofi fritti in pastella, sono croccantissimi e di facile preparazione.

    Vediamo insieme come preparare questi carciofi in pastella.

    LEGGI ANCHE -> PATATE E FUNGHI IN PADELLA: una ricetta semplice e versatile

    CARCIOFI FRITTI in pastella

    Il contorno che accontenta tutti, nessuno riuscirà a rinunciare a tanta bontà. Se volete potete optare per una pastella alla birra se preferite un sapore più deciso, cliccate qui e scoprirete la ricetta.

    carciofi fritti
    (Adobestock photo)

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 15 minuti

    Tempo di riposo: 30 minuti

    Tempo di cottura: 10 minuti

    Tempo totale: 55 minuti

    Ingredienti:

    • 4 carciofi
    • q.b. olio di semi di arachide
    • q.b. sale fino

    Per la pastella

    • 200 ml di acqua gassata
    • 150 g farina 00
    • 25 g di parmigiano grattugiato
    • q.b. pepe nero
    • q.b. sale fino

    Preparazione:

    1. Iniziate subito a pulire i carciofi, rimuovete le foglie esterne più dure e le parti più dure, dovrete solo conservare la parte interna più tenera e sfilettare i gambi. Divideteli in 4 parti e rimuovete la barbetta. Dovrete creare degli spicchi piccoli. Mettete in una pentola abbondante acqua e riscaldate bene.
    2. Non appena arriverà ad ebollizione fate cuocere i carciofi per 5 minuti, così si ammorbidiranno. Scolateli per bene e adagiate su un piatto.
    3. Dedicatevi alla pastella, in una ciotola mettete la farina con il formaggio grattugiato, sale, pepe, versate un pò alla volta acqua frizzante fredda e lavorate con la frusta a mano per ottenere un composto senza grumi. Coprite la ciotola con la pellicola e fate riposare in frigo per mezz’ora.
    4. Trascorso il tempo mettete l’olio di semi in una padella ampia e antiaderente, deve essere abbondante e solo quando sarà bollente potrete friggere i carciofi.
    5. Mettete man mano i carciofi prima nella pastella e poi li immergete nell’olio caldo, fate dorare bene ad ambo i lati e man mano che saranno cotti, adagiate su un piatto con carta assorbente da cucina, così assorbirà l’olio in eccesso.
    6. Non appena avrete finito, serviteli e aggiungete un pò di sale se gradite.

    LEGGI ANCHE ->COME FARE I FINOCCHI AL FORNO CON L’ARANCIA: passaggi facili

    Trucco da mamma:

    Non tagliate troppo spesso i carciofi, non si garantirebbe una buona cottura, potrebbero rimanere crudi al centro o troppo duri.