Non c’è Natale senza neve ❄️ ma se potessimo mangiarla? Guarda qui che specialità 🤩 ti faccio preparare, dal cielo cadrà golosità!

    Un Natale perfetto e romantico vede tanta neve cadere dal cielo: ma se potessimo mangiarla? Ecco una decorazione culinaria che ti conquisterà sin da subito!

    Un delle canzoni più famose natalizie canta ripetutamente Let it Snow, Let it Snow, Let it Snow e certamente non possiamo che essere d’accordo! Il Natale è un momento ricco di magia, di amore, romanticismo e calore familiare, pertanto osservare un cielo candido intento a seminare morbida neve per tutta la città riempie il cuore di gioia.

    neve finta per natale
    Adobestock photo

    Ovvio che nel nostro paese purtroppo non in tutte le regioni la neve sia presente in inverno, specialmente al Sud. Le alte temperature le impediscono di ‘sopravvivere’, anche se in alcuni anni il sotto zero ha concesso anche alla Sicilia di godere di questa magia. Nei paesi di montagna invece, al confine italiano, è molto più facile trovarla a mucchietti tra le strade e i bimbi possono correre fuori a giocare realizzando simpatici pupazzetti di neve.

    Ma se oggi volessimo regalarvi una ricetta speciale, divertente e e a dir poco assurda? In quattro e quattr’otto potremo realizzare la neve finta commestibile, da utilizzare come decorazione per i nostri piatti a tema. Faremo certamente un figurone, possiamo garantirvelo. Scopriamo subito insieme come prepararla!

    Realizziamo la neve finta per Natale: questa si mangia e puoi usarla come decorazione, farai un figurone!

    Uno dei simboli per eccellenza del Natale è senza dubbio la neve: candida, morbida e fredda ovviamente, in grado di rendere magico qualsiasi scenario o panorama possibile. Basta guardare qualche classico film natalizio per rendersi conto di quanto possa rendere speciale ogni contesto.

    neve finta per natale
    Adobestock photo

    In effetti tendiamo spesso a replicare l’effetto neve quando addobbiamo casa, soprattutto sui rami dell’albero poiché con le lucine e gli addobbi concede un risultato particolare, pazzesco, estremamente magico. Ma se oggi vi proponessimo una versione della neve finta da poter gustare con i propri bimbi? 

    Semplicissima da realizzare, perfetta per decorare qualsiasi piatto dolce come il tronchetto natalizio oppure le classiche casette di Santa Claus. Ma senza indugiare oltre, di cosa avremo bisogno per realizzare la neve?

    Ricetta per 400 gr di neve

    Tempi di preparazione: 5 minuti

    Tempo totale: 5 minuti

    Ingredienti:

    • 200 gr di pangrattato;
    • 200 gr di zucchero al velo;
    • Glitter alimentari argento q.b.

    Preparazione

    1. La preparazione della neve finta commestibile è davvero semplice, ma teniamo a mente questi accorgimenti: scegliamo un pangrattato piuttosto grossolano, non eccessivamente fino affinché si possa ottenere un effetto ancora più veritiero.
    2. Lo zucchero al velo tende ad inumidire il pangrattato, pertanto prepariamo la neve solo quando necessario, evitando di conservarla per troppo tempo. Se dovesse però avanzarne un po’, versiamola in un barattolo con contenitore ermetico e riponiamo in un luogo molto asciutto.
    3. Versiamo in un contenitore di plastica con tappo ermetico il pangrattato, aggiungiamo qualche cucchiaio di zucchero per poi tappare e agitare per bene. Aggiungiamo poco alla volta zucchero fin quando il pangrattato sarà completamente bianco.
    4. Aggiungiamo quindi il glitter alimentare per conferire un aspetto ancor più lucido, agitiamo ancora e utilizziamo per le nostre più disparate ricette. La neve non si presta a preparazioni salate, ma scoprite con noi più in basso come realizzare una versione per antipasti e secondi!

    Trucco da mamma:

    La neve finta di Natale può essere realizzata anche in una versione salata: seguendo lo stesso procedimento basta sostituire lo zucchero con del parmigiano grattugiato piuttosto fino, agitare e poi aggiungere il glitter. Usatela per decorare i vostri piatti salati!

    INGREDIENTI