Si chiama Natalizia ed è la bevanda 🍷 perfetta da gustare sotto l’albero 🎄 avrai le lucine colorate nello stomaco!

    Santa Claus si fa sempre più vicino e per accoglierlo al meglio bisogna bere la Natalizia: scopriamo la bevanda più buona di tutto il Natale 2022!

    Sia chiaro, il Natale risulterebbe magico e speciale anche con delle semplici catene di luci colorate appese ad una parete poiché in fondo, lo sappiamo tutti molto bene, Natale è dove c’è famiglia, amore e voglia di condividere. Tuttavia, nel corso degli anni questa festa di stampo cattolico, ma festeggiata anche da chi sia ateo, ha visto una trasformazione incredibile soprattutto dal punto di vista delle tradizioni.

    bevanda natalizia
    Adobestock photo

    Ad esempio noi italiani l’albero lo decoriamo rigorosamente l’8 dicembre, giorno dell’Immacolata, che apre ufficialmente le danze alle festività. In America invece non esiste una vera e propria data d’apertura, ma già verso la fine di novembre si può respirare tutta l’atmosfera magica dei mastodontici alberi decorati per le vie dei quartieri, con annessi addobbi al di fuori delle villette.

    Insomma, ci avviciniamo ormai ogni giorno di più al tanto atteso Natale. Per accoglierlo al meglio possiamo preparare gustosissime e calde cioccolate calde, biscottini a tema come ad esempio le calzette natalizie oppure classiche crostate alla Nutella. Ma ciò che non deve mancare in questo periodo è la Natalizia!

    Una bevanda strepitosa dalle origini antiche, adorata da Santa Claus e persino dalle sue renne! Perché non la prepariamo subito insieme? È facile e divertente!

    Che buona la Natalizia: la bevanda per eccellenza da gustare nelle vacanze per momenti magici

    In realtà, di bevande natalizie non ne esiste solo una, ma tante e tutte diverse in base alle tradizioni. Ad esempio in America troviamo l’eggnog, un liquore all’uovo che va gustato caldo e con una dolce spruzzata di cannella in superficie, mentre in Giamaica troviamo il Sorrel Wine, una bevanda ottenuta dalle bacche di sorrel, tipica pianta giamaicana.

    natalizia bevanda delle feste
    Adobestock photo

    In Gran Bretagna invece, la nostra compianta regina ne andava pazza, si beve ancora ad oggi l’apple sider, ovvero il sidro di mele aromatizzato con tante spezie calde e gustose. In tutta l’Italia Settentrionale e nell’Europa Centrale troviamo invece il vin brûlé, da gustare rigorosamente caldo.

    Noi oggi abbiamo preso spunto proprio da lui, proponendovi però una bevanda ancora più ricca e saporita. Preparatevi ad avere le guance rosse come Santa Claus!

    Ricetta per 5 persone

    Tempi di preparazione: 3 minuti

    Tempi di cottura: 30 minuti

    Tempo totale: 33 minuti

    Ingredienti: 

    • Vino Rosso Teroldego 1L;
    • 2 stecche di cannella;
    • 1 baccello di vaniglia;
    • 2 fiori di anice stellato essiccati;
    • 4 bacche di ginepro;
    • 2 baccelli di cardamomo;
    • 4 foglie di basilico fresche;
    • 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano;
    • Noce moscata grattugiata q.b.
    • Scorza di 1/2 arancia e di 1/2 limone;
    • 100 gr di zucchero;

    Preparazione

    1. Non fatevi assolutamente ingannare dalla presenza dei tanti ingredienti perché preparare la Natalizia è facilissimo: il vino del vin brûlé solitamente è il Teroldego che manterremo anche per questa variante, ma voi potrete scegliere anche un Nebbiolo.
    2. Versiamo in una pentola dai bordi alti e capiente lo zucchero, aggiungiamo cannella, anice, ginepro, cardamomo, chiodi di garofano, scorze di arancia, limone e diamo una mescolata veloce.
    3. Versiamo il vino, mescoliamo accuratamente affinché inizi a sciogliersi per poi accendere la fiamma in modalità dolce. Quando il vino inizierà a scaldarsi potremo aggiungere i semi di vaniglia prelevati dal baccello, la noce moscata grattugiata al momento e le foglie di basilico.
    4. Mescoliamo ancora per poi far cuocere il tutto almeno 30 minuti. La bevanda dovrà leggermente restringersi, sprigionando tutti i suoi magnifici aromi. Passato il tempo necessario spegniamo il fuoco e filtriamo il tutto.
    5. Versiamo la Natalizia in una caraffa e serviamola in bicchieri alti oppure i classici tumbler bassi da cocktail, decorando eventualmente i bicchieri con fette di arancia incastrate su un lato. Vedrete che magico Natale!

    Trucco da mamma:

    Per una versione adatta ai bambini possiamo sostituire il vino con del tè, preparato in precedenza e poi aromatizzato con le stesse spezie della ricetta!

    INGREDIENTI