Calze di Natale 🧦 queste non si indossano però, si mangiano a merenda, pronti per le Christmas 🎄 Vibes?

    Christmas vibes pazzesche con le calze di Natale: queste però non si appendono al camino, ma si gustano a merenda, proviamole insieme!

    Qualcuno potrebbe iniziare ad avvertire i primi sintomi di una comunissima malattia quando si entra nel mese di novembre: spesso sono fibrillazione, gioia anticipata, ma soprattutto la voglia sfrenata di fare l’albero di Natale e decorare tutta la casa, persino gli angoli più nascosti. Questa malattia si chiama Natalite e ve lo assicuriamo, è talmente diffusa e allo stesso tempo innocua che basterebbe stare a contatto con qualcuno che l’abbia contratta per ritrovarci anche noi in pieno spirito natalizio!

    calze di natale
    Adobestock photo

    Scherzi a parte, in effetti a volte la sensazione meravigliosa che ci danno le festività di pace e armonia sembra contagiosa e chi adora tutte le decorazioni sa di dover resistere ancora un po’ poiché novembre è un mese di passaggio. Tuttavia è il momento perfetto per allenarsi in cucina!

    Chi è un cuoco provetto certamente avrà iniziato la sua personale produzione di panettoni e pandori, chi invece bazzica un po’ tra l’inesperienza e l’incapacità si starà allenando per preparare qualche sugo e i tanti classici biscotti. Oggi, noi di Mammeincucina vogliamo insegnarvi a realizzare le calze di Natale, ma non le classiche che si appendono come decorazione, queste si mangiano e sono deliziose! Scopriamo subito come prepararle

    We begin with ‘Deck the Halls’: le calze di Natale sono pronte da gustare, ecco la ricetta super facile

    Uno dei canti più famosi natalizi a tema festività vede il titolo di Deck the Halls: tradotto in italiano sta per decoriamo le stanze di casa e la primissima strofa canta proprio deck the halls with boughs of holly, ovvero decoriamo le stanze di casa con i rami d’agrifoglio. Uno dei simboli per eccellenza del Natale, anche se ne troviamo tanti altri come ad esempio le calze di lana appese sulle finestre o sui caminetti.

    calze di natale
    Adobestock photo

    In questa occasione, Santa Claus le riempirà di dolcetti, caramelle e regalini vari e ormai anche noi italiani abbiamo assorbito questa tradizione, difatti anche la Befana le riempie per l’ultimo giorno di vacanze. Ma se invece di appenderle ve ne facessimo preparare tante paia da gustare? Scopriamo subito come si realizzano!

    Ricetta per 25-30 biscotti

    Tempi di preparazione: 5 minuti + 30 di riposo

    Tempi di cottura: 15 minuti

    Tempo totale: 50 minuti

    Ingredienti:

    • 400 gr di farina 00;
    • 200 gr di zucchero al velo;
    • 200 gr di burro freddo;
    • 2 uova medie;
    • 1 pizzico di sale;
    • 1/2 bustina di lievito vanigliato;
    • 100 gr di cacao amaro;
    • Matite a glassa per decorazioni alimentari;
    • 100 gr di cocco rapé;

    Preparazione

    1. Preparare le calze di Natale è molto semplice: iniziamo versando all’interno della ciotola di un robottino da cucina, a cui avremo montato delle lame ben affilate, la farina, lo zucchero, il lievito, il cacao, il sale e il burro a tocchetti.
    2. Azioniamo il robottino e frulliamo a intervalli regolari di circa 5-10 secondi affinché il burro non si riscaldi eccessivamente. Dovremo ottenere un composto sabbioso e ben sbriciolato.
    3. Aggiungiamo le uova intere, frulliamo ancora e attendiamo che il composto si agglomeri. Trasferiamolo su un piano, compattiamolo con i polpastrelli ottenendo un panetto liscio e omogeneo per poi avvolgerlo con pellicola alimentare, lasciandolo riposare in frigorifero per 30 minuti.
    4. Passato il tempo necessario riprendiamo il panetto, stendiamolo in una sfoglia alta circa 1/2 cm e ricaviamo le formine delle calze. Se non avete lo stampo potrete disegnare la sagoma su un foglio, ritagliarla e poggiarla sulla sfoglia, incidendo i bordi con un coltellino.
    5. Sistemiamo i biscottini su una leccarda e cuociamo in forno preriscaldato/statico/180° per 12-15 minuti. Sforniamo e lasciamo completamente raffreddare.
    6. Arriva quindi la parte divertente: nei negozi di articoli per pasticceria trovate le matite alimentari, ovvero matitoni riempiti di glasse colorate, potrete scegliere le nuances che più vi piacciono. Ricordatevi però di prenderne una bianca che ci occorrerà per creare la decorazione del bordino.
    7. Coloriamo quindi la parte del bordo con la glassa bianca e spolveriamo un po’ di cocco rapé per dare l’impressione del pelo. Coloriamo poi il resto della calza impreziosendo con smarties oppure codette colorate. Lasciamo asciugare il tutto e voilà, le nostre calze di Natale sono pronte da gustare!

    Trucco da mamma:

    Se realizzate su ogni biscottino un buchino con uno stuzzicadenti previa cottura, dopo averle decorate le calze potranno essere appese anche all’albero!

    INGREDIENTI