RIBOLLITA TOSCANA: versione facile, sostanziosa e saporita

    RIBOLLITA TOSCANA
    (Canva photo)

    La ribollita è un piatto davvero unico, protagonista della tradizione culinaria toscana, caldo, sostanzioso, una peculiarità della cucina contadina.

    Oggi scopriremo come realizzarlo in pochissimo tempo , servendoci di ingredienti semplici e genuini come il pane raffermo e tante verdure preziose.

    LEGGI ANCHE -> PACCHERI AL FORNO FACILI con pomodoro e pancetta

    RIBOLLITA gustosa e facile da preparare

    Questo piatto è un vero portento quando si vuole portare a tavola una pietanza prelibata ed equilibrata, ricca di proprietà nutritive, a base di cavolo nero, verza, fagioli.

    zuppa toscana
    (Canva photo)

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 20 minuti

    Tempo di cottura: 2 ore

    Tempo totale: 2 ore e 20 minuti

    Ingredienti: 

    • 400 g fagioli cannellini secchi o già cotti in barattolo 
    • 200 g pane raffermo a fette 
    • 1 mazzetto di cavolo nero
    • 50 g verza
    • 2 patate
    • 1 mazzetto di bietolina
    • 3 pomodori ramati
    • 1 cipolla
    • 1 carota
    • 1 gambo di sedano
    • 2 l acqua
    • q.b. sale
    • q.b. olio evo 
    • q.b. pepe
    • q.b. rosmarino

    LEGGI ANCHE -> ZUPPA DI FAGIOLI NERI piatto della tradizione contadina che riscuote sempre…

    Preparazione:

    1. Iniziamo a preparare il nostro piatto sostanzioso e saporito: come prima cosa mettiamo a bagno i fagioli, per almeno una notte, questo se utilizziamo quelli secchi. Dopodiché sciacquiamoli sotto acqua corrente e lessiamoli per almeno 45 minuti, nella pentola mentre li porterete a bollore aggiungete anche un rametto di rosmarino. Frullate metà dei fagioli e il resto lasciateli interi.
    2. Pulite ora la carota, la cipolla, aggiungete un gambo di sedano e tritate il tutto, mettete un filo d’olio extravergine d’oliva in una padella antiaderente e lasciate soffriggere.
    3. A parte lavate la bietola, il cavolo nero e la verza, fate delle striscioline. Aggiungete le verdure al soffritto e lasciate cuocere, unite anche i pomodori e patate già puliti e tagliati.
    4. Aggiungete a questo condimento anche i fagioli frullati e continuate a cuocere nella pentola per almeno una quarantina di minuti, se serve aggiustate di sale e di pepe.
    5. Prendete una bella pentola e tostate il pane raffermo, posizionatelo sulla ciotola da portata, unite la zuppa, se volete lasciate insaporire per una notte intera per poi servire il giorno dopo aggiungendo due mestoli di acqua e scaldando per un quarto d’ora circa, altrimenti mangiate subito!