Carpaccio di barbabietola: l’antipasto o contorno sano e senza cottura pronto in 10 minuti!

    Il carpaccio di barbabietola rossa è un antipasto o contorno vegetariano e light sano e senza cottura che si prepara in soli 10 minuti. 

    Sembra bresaola ma non lo è. A prima vista il carpaccio di barbabietola rossa può trarre in inganno camuffandosi con il gustoso affettato light e con pochi grassi. Ma invece è si tratta dell’ortaggio appartenente ai tuberi proprio come la patata o il topinambur, dal sapore dolciastro e un po’ terroso che per questo proprio a tutti può non piacere.

    carpaccio barbabietola
    Canva photo

    Tenere fettine sottili di barbabietola rossa, guarnite con scaglie di grana, qualche pinolo e germoglio commestibile. Ed ecco servito l’antipasto o il contorno vegetariano light e velocissimo da mettere in tavola. Ci vorranno infatti, solo 10 minuti per prepararlo a patto di utilizzare la barbabietola rossa già cotta. Altrimenti i tempi si allungano visto che questo tubero dovrà essere lavato a fondo per eliminare l’odore di terra, e poi bollito in acqua salata per almeno per 40 minuti.

    Con i caldi di questi giorni possiamo anche servirlo a pranzo come piatto unico fresco e leggero, specie se vogliamo perdere qualche chilo. Un’alternativa ai classici carpacci di carne o di bresaola. Scopriamo come realizzarlo facilmente.

    Ecco come si prepara il carpaccio di barbabietola rossa

    Fresco, leggero e perfetto per l’estate perché non dovremo cuocere nulla. Il carpaccio di barbabietola rossa è un piatto ideale per quando arriva la stagione calda. Si porta in tavola in 10 minuti ed è alternativo ai soliti contorni o antipasti.

    carpaccio barbabietola
    Canva photo

    Tra i carpacci estivi a base di verdure possiamo anche provare quello squisito alle melanzane e pomodorini, una bontà tutta dal sapore mediterraneo, o altrimenti non dimentichiamo quello assai gustoso alle zucchine con pinoli e scaglie di grana. 

    Ed ora non resta che cimentarci con questa nuova prelibatezza tutta da scoprire: ecco la ricetta facilissima e soprattutto velocissima.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: / minuti

    Tempo totale: 10 minuti

    Ingredienti:

    • 400 g di barbabietola rossa già cotta
    • 50 g di parmigiano o grana
    • succo di mezzo limone bio
    • 30 g di pinoli
    • q.b. germogli
    • q.b. olio evo
    • q.b. sale

    Preparazione

    1. Iniziamo dal tagliare la nostra barbabietola rossa precotta. Dovremo fare attenzione a realizzare fette sottili senza però romperle. Possiamo servirci di un coltello ben affilato o di una mandolina.
    2. Disponiamo le fette in un piatto da portata o su un vassoio facendo in modo da non farle accavallare troppo.
    3. Prepariamo ora un’emulsione con una frusta a mano. Mettiamo in una ciotola il succo di limone, l’olio evo e il sale. Giriamo energicamente fino a realizzare un’emulsione e poi condiamo il nostro carpaccio di barbabietola rossa.
    4. Con un coltello a lama liscia realizziamo le scaglie di parmigiano o grana, quindi disponiamole sopra al carpaccio.
    5. Tostiamo leggermente in una padellina i pinoli facendo attenzione a non bruciarli. Quindi disponiamo anch’essi sopra al carpaccio.
    6. Infine, decoriamo con qualche germoglio fresco e serviamo.

    Trucco da mamma:

    Essendo di un colore rosso accesso, quando maneggiamo la barbabietola rossa, facciamo attenzione a non colorarci le mani indossando un paio di guanti o altrimenti poi possiamo lavarle con del succo di limone per mandare via il colore.

    INGREDIENTI