Baccalà fritto: versione semplice per esaltarne il sapore

    Baccalà fritto: è un secondo piatto a base di pesce davvero buono, molto utilizzato nella cucina tradizionale di diversi paesi, oggi lo renderemo davvero unico perché fritto!

    Ebbene sì, avete letto bene, vogliamo friggerlo e renderlo davvero appetitoso! Vi basterà seguire la nostra ricetta per portare a tavola un piatto perfetto in ogni occasione.

    Non solo durante le ricorrenze natalizie, il baccalà fritto, può rappresentare un secondo piatto abbinato a verdure grigliate, patate al forno croccanti e molto altro, anche una semplice insalata mista, da servire nei pranzi estivi della domenica, o durante un perfetto aperitivo fatto in casa nelle serate di estate.

    baccalà fritto
    (Canva photo)

    Quanti ingredienti ci servono? Bene, soltanto tre ingredienti! Avremmo bisogno infatti di una dose sostanziosa di baccalà di salato, della semplice farina tradizionale, e del buon olio di semi.

    Baccalà gustoso da fare a casa, la versione da segnare nel ricettario!

    Immergiamoci in questa preparazione davvero prelibata, finirà subito, ve lo garantiamo!

    baccalà fritto
    (Canva photo)

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 15 minuti

    Tempo di cottura: 10 minuti

    Tempo totale: 25 minuti

    Ingredienti:

    • 650 g baccalà dissalato
    • 30 g farina 00
    • 500 olio di semi

    LEGGI ANCHE -> Pollo in padella perfetto: la ricetta facile, veloce, spiegata passo passo 

    Preparazione:

    1. Iniziamo prendendo il nostro filetto di baccalà già di salato, leviamo la pelle, basterà sollevarla partendo dalla coda e tirarla via in maniera delicata con le mani. Con una pinzetta da cucina estraete le lische.
    2. Tagliate il baccalà in pezzi, anche grossolanamente.versate in una terrina bella capiente la farina, infarinate i pezzi di baccalà da entrambe le parti, poi posizionate lì su una teglia ricoperta di carta forno.
    3. Versate poi l’olio in un tegame, fatelo scaldare fino a raggiungere la temperatura almeno di 180°, cuocete pochi pezzi alla volta, una volta fritti, basteranno all’incirca quattro minuti, potete scolarli e lasciarli asciugare su carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

    LEGGI ANCHE -> Bocconcini di parmigiano fritti perfetti con questo ingrediente segreto

    Trucco da mamma:

    Vi consigliamo vivamente di gustare il baccalà fritto bello caldo, in alternativa, il restante, se avanzerà, ma abbiamo dubbi a riguardo, potete conservarlo in frigorifero fino ad un giorno e poi riscaldarlo nel forno tradizionale oppure in quello a microonde e gustarlo.