ANELLI DI CALAMARI AL FORNO facili e croccanti

    I calamari sono tra gli ingredienti più utilizzati soprattutto per la cena della vigilia di Natale, oggi vogliamo farvi provare una versione al forno, diversa da quella fritta ma che conferirà comunque a questo tipo di pesce la giusta croccantezza da far venire l’acquolina in bocca!

    Dedichiamoci alla preparazione di questo contorno delizioso ed arricchito da del pangrattato, ma non solo! Scopriamo di cosa si tratta.

    Avremmo bisogno infatti dei nostri calamari freschi, dimensioni medie, del pangrattato, olio extravergine di oliva, sale quanto basta ma soprattutto paprika dolce, ebbene sì, avete letto bene, un ingrediente che conferirà ai calamari cotti in forno panati un gusto unico!

    LEGGI ANCHE –> CARCIOFI E PATATE IN PADELLA il contorno facile, veloce e gustoso

    CALAMARI AL FORNO versione semplice da fare a casa

    Prepariamo insieme, perché, una volta che avremmo lavato per bene e pulito i nostri calamari, la preparazione sarà semplicissima, basterà infatti tagliarli ad anelli, passarli nella panatura, infornarli e occuparvi del resto delle pietanze da servire per Natale.

    anelli di calamari al forno
    (Canva photo)

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 30 minuti

    Tempo di cottura: 25 minuti

    Tempo totale: 55 minuti

    Ingredienti:

    • 600 g di calamari medi
    • 200 g di pangrattato
    • 20 g di paprika dolce
    • 2 cucchiai di olio evo
    • q.b. sale

    LEGGI ANCHE –> SCAROLE ALLA NAPOLETANA, il contorno partenopeo saporito e gustoso

    Preparazione:

    1. Per prima cosa sciacquiamo i calamari sotto acqua corrente, stacchiamo poi la testa dal mantello e mettiamola da parte, estraiamo anche la penna di cartilagine trasparente, passiamo nuovamente i calamari sotto acqua corrente, rimuoviamo le interiora e la sacca di inchiostro. Ora possiamo eliminare anche la pelle esterna, incidiamo con un coltellino la parte finale del mantello e tiriamola via completamente. Ora riprendiamo la testa e separiamola dai tentacoli, sciacquiamo tutte le parti del calamaro e mettiamole su un piano di lavoro.
    2. Andiamo a tagliare ad anelli di almeno 1 cm di spessore i nostri calamari, passiamo ora a mescolare la panatura: in una terrina bella capiente versiamo quindi il pangrattato con la paprica dolce un cucchiaino raso di sale. Versiamo tutti i calamari, anelli e le altre parti all’interno di una teglia bella larga, insieme al pangrattato alla paprika, mescoliamo e lasciamoli aderire perfettamente.
    3. A questo punto possiamo foderare una teglia con carta forno, aggiungiamo un filo di olio extravergine di oliva e trasferiamo i nostri calamari panati dopo averli scolati un tantino della panatura in eccesso, aggiungere un altro filo di olio extravergine d’oliva ed infornare infornare.
    4. A circa 180°, modalità statica, forno preriscaldato, per almeno 25 minuti oppure, nel forno ventilato, sempre per un quarto d’ora però a 160°.

      INGREDIENTI