Residui di impasto negli stampi e formine per torte? Ecco i trucchi infallibili per rimuoverli

stampi
(Adobestock photo)

Gli stampi e formine sono indispensabili per la preparazione di torte dolce e salate, ma ecco i trucchi per pulire gli stampi senza rovinarli.

Ormai tutte noi ci cimentiamo in cucina per la preparazione di diversi piatti da quelli più semplici a quelli più elaborati. Quando si preparano muffin, torte, plumcake, merendine, cupcake accade spesso di ritrovarsi con teglie e stampi sporchi. Non sempre i residui di impasto si tolgono facilmente dagli stampi, in particolar modi se le forme prevedono scalanature. Si sa che non bisogna strofinare troppo ed energicamente perchè si possono rovinare stampi e teglie e non si potrebbe garantire un risultato perfetto durante la cottura. Scopriamo come pulire bene e in fretta gli stampi per torte, compresi quelli in silicone che sono molto utilizzati così da non sbagliare e preservare la qualità nel tempo.

Come pulire gli stampi per torte senza rovinarli

Si sa che spesso ci mettiamo all’opera per stupire la nostra famiglia nella preparazione di diverse ricette dolci e salate, come muffin, strudel e torte. Non solo perchè si vuole prenderli per la gola, ma anche per evitare di consumare troppi prodotti confezionati che si trovano tra gli scaffali del supermercato. In questo modo sarete voi a scegliere gli ingredienti per preparare le torte salate o dolci.

stampi
(Freepik photo)

Si utilizzano diverse teglie, stampi soprattutto in silicone perchè sono più pratici e igienici e consentono di dare forme anche particolari ad alcuni dolci e torte salate. La probabilità è bassa che l’impasto rimanga attaccato, ma qualora dovesse accadere come procedere? Certo che utilizzare spugne abrasive o detergenti troppo aggressivi non è poi la soluzione ideale. Non farà altro che graffiare e rovinare il tutto. Noi di Mammeincucina vi sveliamo i trucchi per pulire bene, in fretta e senza stress gli stampi per torte, così dureranno a lungo.

-Stampi in silicone. Sono quelli più diffusi negli ultimi anni. Dopo avere tolto la torta o muffin e altri dolcetti dovete controllare. Sicuramente sono rimasti dei residui di impasto nelle pieghe delle forme, in particolar modo se ci sono delle scalanature. Non utilizzate utensili appuntiti che potrebbero peggiorare la situazione. Ecco come procedere mettete acqua calda in una bacinella con il detersivo per stoviglie. Lavate prima lo stampo sotto acqua corrente e poi mettete in ammollo. Dopo mezz’ora pulite bene con una spugna non abrasiva e nelle fessure potete rimuovere i residui con uno spazzolino dalle setole morbide o con un cotton fioc. Sciacquate sotto acqua corrente calda per bene e poi lasciate in una soluzione di acqua e aceto o succo di limone per eliminare eventuali odori forti.

Se devi preparare i muffin, ecco i trucchi per ungere bene gli stampi.

In caso di incrostazioni più ostinate, procedete in questo modo. Accendete il forno ad una temperatura di 180 °C, quando sarà inserite nel forno caldo le teglie o stampi e dopo circa 10 minuti spegnete. In questo modo le incrostazioni andranno via subito. Infatti basta lavare tutto in una soluzione di acqua calda e sapone per stoviglie. Dopo aver pulito bene, sciacquate e asciugate per bene, non riponete nell’armadio se sono umidi, potrebbero svilupparsi muffe ed emanerebbero un cattivo odore.

In caso di teglie incrostate, ecco come pulirle in fretta.

lavare stampi
(Adobestock photo)

-Teglie e stampi non di silicone. In caso di stampi di materiale diverso come alluminio o antiaderente, potete procedere on questo modo. Sicuramente lo stesso consiglio che vi abbiamo suggerito sopra, ma strofinare le teglie e stampi. Quindi in caso di sporco ostinato dovete procedere in questo modo, lasciate in ammollo in una soluzione di acqua calda con il bicarbonato di sodio per mezz’ora e poi procedete a pulire con una spugna morbida e detergente per piatti. Ma anche nella lavastoviglie si possono lavare se c’è il simbolo sotto la teglia o stampo. A differenza degli stampi in silicone questi in alluminio non assorbono odori. Quindi si lavano in fretta e odorano.

Se hai appena comprato delle teglie, ecco cosa fare per non rovinarle.