La torta è troppo dolce? Non gettarla! Puoi salvarla così

torta
(Adobestock photo)

Vi è mai capitato di accorgervi, a impasto ultimato, che il vostro dolce era davvero troppo dolce? A volte succede anche alle mamme più brave in cucina. Può capitare che lo zucchero di troppo sia caduto accidentalmente, ma non dovete gettar via il vostro dolce, dovete solo imparare a salvare l’impasto con un trucco semplicissimo.

Andate sempre di fretta e a volte vi capita di dover fare dei dolci per la colazione troppo rapidamente, una rapidità tale che spesso non vi permette di dosare alla lettera gli ingredienti, portando a termine quindi un risultato davvero stucchevole.

Se la torta è troppo dolce puoi salvarla così

La prima cosa da fare, prima di rivestire la nostra tortiera di carta forno e versare il nostro impasto, è obbligatoriamente assaggiare l’impasto stesso, subito capirete se si tratta di un equilibrio tra ingredienti o se qualcosa è andato effettivamente storto.

Versare impasto tortiera con carta forno
Fonte: Adobe Stock

A volte capita questo episodio così spiacevole nelle situazioni in cui siamo anche molto concentrate e impegnate per ottenere la riuscita perfetta del nostro dolce, quando magari si tratta di una torta di compleanno. Gli errori sono leciti, soprattutto in cucina, ma rimediare si può eccome! Le armi, dopo aver assaggiato l’impasto e appurato l’errore, sono diverse, ebbene sì, non c’è un solo trucco, scopriamo insieme cosa fare.

  • Puoi salvare il dolce aggiungendo all’impasto con un tantino di aceto di vino bianco per poi rimescolare il tutto prima di versare e  infornare.
  • Puoi salvare il dolce o la torta aggiungendo all’impasto un pizzico di sale o poco più, questo riuscirà a riequilibrare l’eccessiva dose di zucchero.
  • Puoi raddoppiare l’impasto, aumentando quindi le dosi della ricetta originale destinata ad un tot di persone per ricreare nuovamente armonia tra gli ingredienti.
Torta latte e arancia
(Adobestock photo)

Importante: l’aceto di vino bianco va aggiunto a gocce, dopo una sola goccia l’impasto va assaggiato nuovamente dopo esser stato mescolato. Se necessiterà di ulteriore equilibrio potrete aggiungerne ancora, ma sempre una goccia per volta. Con il sale vale lo stesso, si parte sempre da un pizzico per poi aggiungerne all’occorrenza.