Trucchi e consigli per pulire e conservare correttamente i fiori di zucca

Aprile 14, 2021Virgilia Panariello
Fiori di zucca

Se non sai come pulire e conservare i fiori di zucca, ecco alcuni trucchi e consigli utili da seguire per evitare di sbagliare.

Chi li chiama fiori di zucchina o chi di zucca, ma sono sempre gli stessi, fiori che crescono sulle zucchine verdi lunghe. Spesso si ha la fortuna di ritrovarli sulle zucchine al momento dell’acquisto, ma altre volte invece si devono acquistare a parte. I fiori di zucca sono perfetti per preparare diverse ricette, ripiene con ricotta, in pastella o anche una squisita frittata. In tutti casi è sempre gradita, donano vivacità a tavola. La loro particolarità è il colore giallo intenso o arancione, con un gambo verde. Dopo l’acquisto a differenza di altre verdure o ortaggi vanno consumati subito o dopo poco.

Il segreto per servire i fiori di zucchine alla perfezione è pulirli accuratamente. Allora noi di Mammeincucina siamo qui per questo, vi sveliamo i possibili trucchi per pulire e conservare bene i fiori di zucca.

Se adorate tanto le zucchine, scoprite gli spaghetti di zucchine, ecco la ricetta!

Come pulire i fiori di zucca correttamente

I fiori di zucca o zucchina conosciuti in alcune città come i “sciurilli” sono davvero gustosi e versatili in cucina. Non solo, hanno un sapore unico ma anche delicato e sono poco calorici. Si possono servire in modo diverso, ma è necessario prestare attenzione a non commettere errori al momento dell’acquisto e alla pulizia e conservazione.

Fiori di zucca
Foto:Pixabay

Procediamo alla pulizia dei fiori di zucca. Una precisazione come accade un pò per tutti gli acquisti, la scelta della materia prima di qualità è alla base di tutto. Se si vuole garantire una ricetta perfetta i fiori di zucca o di zucchina devono essere freschi, quindi petali belli sodi e non raggrinziti. Dopo l’acquisto si devono consumare entro un giorno. Se non li cucinate subito il trucco per mantenerli freschi è tenerli nel foglio di carta del pane e mettere in frigo, per evitare che possano appassire.

La pulizia dei fiori deve avvenire in questo modo, dovrete staccare delicatamente con le mani le escrescenze che si trovano alla base. Successivamente aprite delicatamente il fiore per evitare che si possa rompere, staccate il pistillo interno aiutandovi con un coltello. Passate alla fase di lavaggio, fate attenzione alla pressione dell’acqua, se è forte rischiate di rovinarli. Con un canovaccio di cotone o con carta assorbente da cucina asciugate delicatamente, in questo modo eliminerete l’acqua in eccesso. Adesso si che potete utilizzare i fiori di zucca per preparare quello che preferite.

Ma come si possono conservare?

Abbiamo detto che i fiori di zucca si dovrebbero consumare subito o conservarle al massimo per un giorno in frigo, ma potete conservarli per un massimo di 2 giorni in questo modo. Dopo la pulizia consigliata sopra potete metterli in una ciotola di vetro con acqua e un pò di sale e poi chiudete ermeticamente e li tenete in frigo. In alternativa, basta sbollentarli un pò dopo la pulizia, li fate raffreddare bene e poi li conservate in un sacchetto per alimenti e lasciate nel freezer per un massimo di 2 mesi.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post