Non comprare più i panni umidi per le pulizie: così puoi farteli in casa senza spendere una fortuna

Vuoi creare da te i tuoi panni umidi per le pulizie? Ti spieghiamo il metodo per farli in casa senza spendere una fortuna.

Il modo più semplice per creare i tuoi panni umidi riutilizzabili è semplicemente quello di utilizzare un vecchio panno, oppure un vecchio lenzuolo, tagliarlo della giusta misura e spingere il tessuto nei 4 fori Swiffer per fissarlo.

Panni umidi fai da te
Panni umidi fai da te: ecco la soluzione per risparmiare – mammeincucina.it

Questo è tutto. Dovresti evitare l’uso di salviette o asciugamani in microfibra poiché rilasciano microplastiche quando entrano a contatto con l’acqua. Hai presente quel vecchio asciugamani che è rimasto per anni nel cassetto del tuo comodino, appartenente magari al corredo della nonna? Ora è il momento di utilizzarlo. Puoi creare il tuo panno Swiffer cominciando dall’usare questo tuo vecchio indumento.

Avrai bisogno di questo materiale per cominciare le tue pulizie con “i panni fai da te”.

  •   Il tuo vecchio mocio Swiffer
  •   Un vecchio asciugamano di medie dimensioni
  •   Un metro a nastro
  •   Un paio di forbici

Ritaglia dei rettangoli di 28×25 cm dal vecchio asciugamano. Ora puoi usarli spingendo il tessuto nei 4 fori Swiffer per fissarli.

E se il tuo vecchio asciugamani diventasse il tuo nuovo panno umido per le pulizie?

Alternativa. Riutilizzare un vecchio asciugamani, più ti servirà cucire i bordi. Questa opzione ti consente un passo avanti rispetto alla prima opzione. Ci vuole un po’ più di tempo per orlare i bordi non sigillati sulla tua base Swiffer, ma tutto questo impedirà loro di sfilacciarsi (soprattutto in lavatrice!).

Panni umidi fai da te
Panni umidi fai da te: ecco tutti gli strumenti per realizzarli – mammeincucina.it

Questa volta taglierai il tuo vecchio asciugamano in rettangoli da 30 x 25 centimetri. Sui lati non sigillati, misura 1 centimetro e mezzo e piega lungo quella linea. Tienilo piegato fissandolo con spilli da cucito. Quindi, cuci il bordo con un punto avanti e indietro. Taglia il tessuto in eccesso. Ripeti sugli altri lati non sigillati. È pronto per l’uso!

Se sei a tuo agio con la macchina da cucire, ecco un altro modo semplice per creare i tuoi panni assorbenti Swiffer riutilizzabili.

Istruzioni:

  • Taglia dei rettangoli di 28×25 cm dal tuo vecchio asciugamano. Il tuo asciugamano avrà lati senza cuciture che richiederanno attenzione.
  • Prendi una vecchia maglietta. Trova un lato con una cucitura (fondo o manica). Taglia una lunga striscia di tessuto spessa 5 centimetri dal bordo della maglietta. (Una striscia per lato senza cuciture).
  • Posiziona la striscia di tessuto sopra il bordo dell’asciugamano senza cuciture. Taglia il tessuto extra dai lati. Usa degli spilli per tenerlo in posizione.
  • Cuci con punti semplici il più vicino possibile al bordo.
  • Piega la striscia di tessuto sull’altro lato per coprire il bordo senza cuciture dell’asciugamano. Se stai usando un tessuto di scarto che non ha cuciture, puoi fare una doppia piega su questo lato prima di cucire. Usa un ferro da stiro e spilli da cucito per aiutare a tenere la piega.
  • Cuci dall’altro lato con punti avanti/indietro.

Guarda il video tutorial per un aiuto visivo, fonte tik tok.

@luciana_house_cleaning

Comodissimi #clean #casalinga #cle #tiktok #cleaning #cleaningtiktok #profumo #tips #clear #cleantok #tipscasalinga #pulizia #profumodipulito #puliamoinsieme #cucina #puliziacucina

♬ streets x kiss it better – sped up – INDRAGERSN

 

È il momento di inumidire a dovere i tuoi “panni fai da te”. Ecco gli ingredienti da usare.

  • acqua distillata
  • aceto bianco
  • detersivo dei piatti
  • il tuo panno fai da te

Versa l’acqua distillata e l’aceto nel contenitore in un sacchetto Ziploc. Puoi aggiungere anche il tuo olio essenziale profumato preferito. Il limone è l’ideale per le sue proprietà sgrassanti. Non ti resta che iniziare le tue pulizie! Il risparmio è davvero notevole!