MasterChef Italia, dopo l’eliminazione a sorpresa Francesco Girardi confessa un incredibile retroscena sul programma

Si parla ancora di MasterChef e del protagonista assoluto dell’ultima puntata, Francesco Girardi. Ora l’ex aspirante chef svela un incredibile retroscena, come reagiranno Barbieri, Locatelli e Cannavacciuolo?

E insomma, che l’ultima puntata di MasterChef Italia fosse destinata a far parlare a lungo, soprattutto sui social, a causa del finale più che polemico e turbolento era più che scontato. Nessuno, infatti, prima di Francesco Girardi aveva avuto il coraggio, ma anche l’incoscienza, di rispondere per le rime al trio delle meraviglie che sappiamo bene essere molto molto severo in tantissime circostanze.

Francesco Girardi a MasterChef Italia
Francesco Girardi a MasterChef Italia – (Fonte IG:@francescogirardi_masterchef12) – Mammeincucina.it

Insomma, con loro non si scherza mica, ma dopo l’eliminazione a sorpresa, l’aspirante chef ha avuto molto da ridire. “Davanti voi ci sono degli aspiranti chef, ma ricordatevi che siamo anche delle persone“, ha detto in maniera piccata Francesco Girardi, mal digerendo il trattamento ricevuto.

Eppure, malgrado Antonino Cannavacciuolo abbia provato in tutti i modi a non assecondare e fomentare ulteriormente la polemica, l’ex aspirante chef sui social ha ricevuto un supporto davvero inaspettato. In molti, infatti, hanno trovato sgradevole e irrispettoso il comportamento dei tre giudici, in particolare quello di Bruno Barbieri ha fatto storcere il naso non solo a Girardi che ora ha confessato anche un incredibile retroscena.

Francesco Girardi parla della sua eliminazione da MasterChef Italia

Già qualche giorno fa l’ex aspirante chef aveva scritto su Instagram: “È ANDATA COSÌ!
È stata una giornata no! È una gara, una gara dove va avanti il migliore e io ieri sera ho sbagliato molto, troppo. No, non ne esco perdente, anzi! Ciò che mi porto a casa sono i rapporti umani, sono le persone fantastiche che ho conosciuto e che oggi posso chiamare amici! Ringrazio chi mi ha sostenuto“.

Francesco Girardi parla della sua eliminazione
Francesco Girardi parla della sua eliminazione – (Fonte IG:@francescogirardi_masterchef12) – Mammeincucina.it

E ora ritorna a parlare della sua inaspettata eliminazione dal programma in un’intervista al ‘Corriere della Sera’. Vi avvertiamo, però, questa sua ammissione, sconfessa in parte ciò che è andato in onda lo scorso giovedì e che ha indignato tanto il web. Insomma, i toni sembrano essersi decisamente ammorbiditi.

Diciamo pure come, infatti, quell’accusa precisa lanciata ai giudici non avesse nulla a che fare col bullismo o con l’atmosfera tossica e dal carattere militare che si respira, invece, ancora in tantissime cucine italiane e non.

Non mi sono mai sentito trattato da loro in modo non rispettoso, nutro per tutti e tre grande stima“, ha tenuto a precisare il 33enne. “Non li ho trovati arroganti né maleducati o fuori luogo: i commenti erano sui miei piatti, oggettivamente pieni di errori. E in cucina è sacrosanto essere rigorosi”.

Insomma, le sue parole sarebbero stato travisate durante il programma e ora Girardi ha provato a spiegare cosa intendesse davvero. “Quello che ho voluto dire è che ci hanno trattato da cuochi professionisti, quando nessuno di noi lo è. Siamo solo dei comuni mortali che si sono cimentati in cucina“.

È vero che in queste dodici edizioni il livello tecnico è cresciuto moltissimo e che l’asticella si è alzata“, ha aggiunto ancora l’ex aspirante chef. “Ma magari i giudici avrebbero potuto avere un occhio di riguardo pensando che siamo amatori“. In altre parole, Cannavacciuolo, Barbieri e Locatelli non avrebbero tenuto della poca esperienza della masterclass.

Ma cosa avrebbero dovuto fare i giudici? “Sarebbe bastata qualche pretesa in meno durante le prove. La pressione, interna ed esterna al programma, è tanta. Diciamo che questa uscita anticipata da MasterChef mi è costata qualche seduta dall’analista“, ha confessato Francesco Girardi consapevole di aver gestito male un’occasione più unica che rara.

Io sono un tipo che di solito gestisce bene l’ansia“, ma non in questa circostanza. “Mi rimprovero di essere andato nel pallone e di essere uscito non per un piatto stellato riprodotto male, ma per degli gnocchi e una cotoletta. Però, di nuovo: un professionista li sa gestire alla perfezione, io non sono un professionista“.

Insomma, la verità sulla puntata, sulla sua eliminazione e sulle sue accuse sarebbe un’altra. Un incredibile retroscena per il programma che magari ha voluto mandato in onda il risentimento dell’ex aspirante chef per infiammare sin da subito gli animi attorno alla dodicesima edizione di MasterChef Italia. E in questo caso, prova ampiamente superata!