Non lavarlo a mano ❌ Se segui questi consigli puoi mettere il velluto anche in lavatrice! 😉

Sai che puoi lavare il velluto anche in lavatrice? Ma attenzione, devi seguire questi preziosi consigli per non rischiare di rovinarlo.

Come già saprete, il velluto è un tessuto estremamente sensibile e delicato, soprattutto quando si tratta di lavaggio. Che si tratti di un nuovo pezzo di tessuto o di un articolo come un outfit o un elastico per capelli, lavare correttamente il velluto è molto importante per mantenere la sua integrità.

lavaggio velluto
lavaggio velluto – Mammeincucina.it

Ovviamente non tutti i tessuti di velluto sono costruiti allo stesso modo, quindi differenziare le istruzioni per la cura di ciascuno può essere complicato. Il velluto può essere realizzato con fibre lussuose e pregiate come la seta o con fibre più resistenti come il cotone. Per questo motivo, le istruzioni per la cura non sono le stesse per ogni tipo di velluto.

Però buone notizie. Non c’è bisogno di lavare a mano ogni singolo indumento di velluto, è possibile effettuare un lavaggio in lavatrice. Ma attenzione a seguire i consigli che troverete qui di seguito.

Come lavare il velluto

Prima di cominciare, assicuratevi di aver controllato l’etichetta dei capi in questione per conoscere le istruzioni di lavaggio specifiche. In alternativa, se acquistate un tessuto di velluto, potete consultate il sito del produttore per conoscere le istruzioni di lavaggio suggerite.

panni in lavatrice
Canva photo

In generale, più il velluto è costoso, più necessita di cure per il lavaggio e l’asciugatura. Comunque, come accennato in precedenza, i termini di lavaggio dipendono molto dal tipo di velluto. Ad esempio, i velluti di seta meglio portarli in tintoria per non rischiare di danneggiarli.

Altri tessuti un po’ più resistenti possono invece tollerare il lavaggio in lavatrice, ma a volte non ne vale la pena perché il vello del velluto può avere un aspetto diverso.  Al contrario, i velluti in poliestere o misto poliestere sono generalmente molto tolleranti e preferiscono il lavaggio in lavatrice in acqua fredda e l’asciugatura a basse temperature. Anche l’aspetto e il tatto del velluto non vengono alterati in modo significativo.

Ricordatevi, quando si tratta di velluto, non usate mai l’acqua calda perché c’è il rischio che i vostri capi sbiadiscano. Inoltre, al momento di inserirli nella lavatrice, per sicurezza vi consigliamo di rivoltare gli indumenti per una maggiore protezione. Optare, ove possibile, per un lavaggio delicato possibilmente senza centrifuga.

Ma c’è di più. Infatti quando si tratta di velluto, gli esperti suggeriscono di non usare un detergente in polvere o un prodotto che includa la candeggina. Invece, prediligete detersivi liquidi e delicati. Vedrete che i vostri indumenti ne usciranno perfettamente intatti e profumati!