Finora hai sempre sbagliato 🙅‍♀️ a fare la lavatrice: sfatiamo tutti i falsi miti una volta per tutte 👌

Finora hai probabilmente sempre sbagliato a fare la lavatrice: sfatiamo tutti i falsi miti anche sul bucato una volta per tutte. 

Sulla lavatrice e il bucato in generale da sempre gravitano false credenze e convinzioni spesso fasulle ma talmente radicate tanto da spingere fuori strada ad utilizzare in maniera errata l’elettrodomestico.

lavatrice falsi miti
Mammeincucina photo

Al giorno d’oggi ormai hanno tutti una lavatrice in casa, uno strumento indispensabile per fare il bucato e che ci permette di risparmiare molto tempo e fatica. Una volta i panni si lavavano a mano, ma grazie all’avvento della tecnologia oggi nessuno lava più a mano, a parte qualche rara eccezione, giuso se i capi sono molto delicati.

Ma anche in questo caso le moderne lavatrici hanno cicli delicati che simulano un vero e proprio lavaggio a mano. Spesso però attorno alla lavatrice ruotano falsi miti che invece vanno sfatati per un utilizzo completo e al meglio del nostro elettrodomestico, vediamo quali sono.

Lavatrice, basta falsi miti: sfatiamoli una volta per tutte!

Alzi la mano chi non ha una lavatrice in casa, dopo il frigorifero, è probabilmente l’elettrodomestico più indispensabile alla nostra sopravvivenza, anche perché parliamoci chiaro, lavare lenzuola, asciugamani, vestiti e in generale tutti i panni di casa a mano è praticamente impossibile. Sai quanto costa fare la lavatrice? Qui lo scopri subito. 

lavatrice falsi miti
Canva photo

E se ancora qualcuno resistente alla lavastoviglie c’è, sulla lavatrice non ci sono dubbi. In ogni casa ce n’è almeno una. Anzi, famiglie numerose a volte ne hanno anche due, proprio perché hanno una grande mole di panni da lavare.

Scopriamo allora quali sono i falsi miti in cui tutti prima o poi siamo caduti o su cui ancora ci basiamo, secondo Altroconsumo, per utilizzare questo elettrodomestico così utile e di cui ormai nessuno riesce più a farne a meno.

1) Centrifuga ad alti giri significa avere un risultato migliore. Falso, secondo i test effettuati da Altroconsumo le prestazioni della lavatrice non dipendono da quanto la centrifuga è alta. Esse servono solo a togliere più acqua dai capi.

2) Utilizzare l’anticalcare. Falso. Non esistono prove, stando ai test di Altroconsumo che attestino che il calcare riduce la vita della lavatrice. Aggiungere l’anticalcare è consigliato solo se l’acqua è particolarmente dura, se si lava a temperature alte, almeno a 60°C, e se si utilizzano detersivi in polvere. Lavando i panni a freddo 30°C o 40°C è praticamente inutile aggiungere l’additivo.

3) Programmi brevi consumano meno energia. Falso, i programmi più lunghi usano meno acqua e hanno temperature più basse. Solo in alcuni casi, esistono programmi brevi che consumano poco perché pensati per capi poco sporchi e che quindi servono solo a rinfrescarli.

4) Mettere più detersivo significa avere un bucato più pulito. Falso. La dose che indica il produttore del detersivo è quella raccomandata per eliminare tutti i tipi di sporco, metterne meno darà comunque risultati soddisfacenti su un bucato mediamente sporco. Anzi, mettere troppo detersivo può lasciare aloni e residui che provocano allergie alla pelle, non contando l’inquinamento ambientale che creano. Il consiglio è quindi quello di pretrattare le macchie prima di mettere i panni in lavatrice. L’ammorbidente poi va aggiunto solo per profumare il bucato e renderlo più morbido allo stiraggio, ma non è indispensabile. Un segreto per rendere i capi morbidi è lavarli a basse temperature e stirarli quando sono ancora umidi.

5) Separare i capi colorati da quelli bianchi. Falso. Se i capi colorati non perdono colore non è necessario separarli dai bianchi. Importante è fare la lavatrice a basse temperature, come 30°C-40°C. Se i capi sono nuovi vanno lavati separatamente. I neri invece vanno lavati da soli e a freddo. Fare attenzione solo alle fibre naturali, che se colorate di scuro possono perdere colore.