Si deve sempre lavare l’insalata in busta? Ecco tutto quello che devi sapere

Quante volte ti sari chiesta, ma l’insalata in busta si deve lavare oppure no? Cerchiamo di capire cosa fare e così potremmo mangiarla in tutta sicurezza.

L’insalata in busta spesso viene scelta dai tutte noi, ormai sempre più spesso si preferisce, infatti i banchi frigo dei supermercati ne sono sempre pieni. Però la domanda che in molti si pongono si deve lavare prima di consumarla?

lavare l'insalata in busta
(adobe stock photo)

Si tratta di un prodotto molto pratico e veloce, spesso scelto da molti consumatori, non si deve pulire, quindi si ottimizzano i tempi. La domanda che in molti si chiedono è, si deve lavare prima di consumare? Oggi ti daremo la risposta e non avrai alcun dubbio a riguardo.

Si deve lavare l’insalata in busta? Ecco la risposta

L’ insalata confezionata in busta, che sia lattuga iceberg, piuttosto che lattughino, lattuga romana, cuori di iceberg è pronta all’uso oppure è necessario lavarla prima per poterla consumare in tutta sicurezza?

lavare l'insalata in busta
(Canva photo)

L’insalata è spesso presente sulle nostre tavola, si possono preparare tantissime ricette, da una semplice insalata condita con olio extra vergine di oliva, sale e limone, a insalate ricche con pollo, verdure e uova sode.

Si sa che l’insalata è una verdura e andrebbe regolarmente introdotta in un’alimentazione sana e regolare. Per poterla gustare in tutta sicurezza, è necessario lavarla per bene oppure no?

La risposta è semplice, basta leggere sulla confezione, se c’è la dicitura “già lavata” o “pronta all’uso” allora si può consumare. Se non ci sono queste diciture, c’è scritto prodotto non lavato. In questo caso allora sarà necessario lavare accuratamente così da non andare incontro a problemi.

Si sa che la lattuga deve essere lavata per bene, si devono eliminare ogni traccia di terreno ed eventuali batteri presenti nel suolo. Il miglior metodo per lavare l’insalata e quella di tenerla in ammollo in acqua e bicarbonato. Il bicarbonato non altererà il gusto della nostra insalata.

Dopo questa fase, l’insalata deve essere sciacquata per bene, così da eliminare ogni residuo di bicarbonato, poi si asciugano per bene le foglie, utilizza la carta assorbente da cucina. Poi potrai condire come preferisci.

Inoltre vogliamo darti un altro consiglio, al momento dell’acquisto o quando prendi la busta di insalata dal frigo, vedi se è presente del liquido giallognolo sul fondo della busta, non è altro che il liquido che viene rilasciato dalle foglie di insalata danneggiate. Quindi non consigliamo di consumarla, magari prima di cestinare accertarsi che si tratti di molte foglie danneggiate e non poche. Scopri come conservare l’insalata in busta in frigo!

Purtroppo quando questo accade si va a compromettere tutto il contenuto della busta. Quindi fare sempre un’ispezione visiva e non solo, accertarsi che non si percepisca un odore sgradevole al momento dell’apertura.