Ogni volta che prepari la frittata viene troppo asciutta e bassa? Forse hai sempre sbagliato!

La frittata viene troppo asciutta e bassa? Ecco i possibili errori che devi evitare per un risultato a dir poco perfetto.

La frittata un piatto che mette sempre il buon umore in tavola, non solo piace a tutti, ma si presta a diverse preparazioni. Si preparare in pochissimi minuti, spesso ti salverà la cena o il pranzo, buona da gustare così o da farcire il panino.

frittata asciutta
(Canva photo)

Inoltre la frittata si può cuocere in padella, ma anche al forno, sarà sicuramente  più leggera e si eviterà la frittura. Buonissima da servire anche fredda, magari farcita e così allieterai tutti, magari da servire per una cena a buffet. Nonostante si tratti di un piatto semplice e veloce, sarebbe opportuno conoscere eventuali errori da evitare così da non ritrovarti con una frittata asciutta e bassa.

Addio alla frittata asciutta e bassa: ecco gli errori da evitare

La frittata è sempre gradita, si presta non solo a diverse preparazioni, si può preparare semplicemente aggiungendo alle uova formaggio grattugiato, piuttosto che della cipolla, spinaci, zucchine e melanzane.

frittata asciutta
(Adobe Stock photo)

Potrebbe accadere che dopo la cottura della frittata, questa possa risultare asciutta e bassa, per evitare che possa accadere, sarebbe opportuno evitare alcuni banali errori che possono mettere a dura prova la buona riuscita della frittata.

La frittata potremmo definirla una ricetta salva mamma, anche se si rientra tardi a casa si riesce a in pochissimi tempo a servire la cena. Veniamo a noi, se non vuoi ritrovarti con una frittata bassa e asciutta, ecco cosa non devi fare e il risultato sarà perfetto.

Sicuramente poche uova non potranno garantire un buon risultato, devi tener conto che occorrono almeno 2 uova a persone. Non solo anche la padella o la teglia devono essere adeguati alla quantità delle uova. Quindi via libera a padella e taglia più alta e stretta.

L’errore che potrebbe mettere a dura prova la preparazione della frittata è lavorare poco, invece no. Le uova sgusciate vanno messe in una ciotola e si devono sbattere energicamente e a lungo. Per una frittata più soffice sarà necessario aggiungere un po’ di latte e amido di mais e il risultato sarà a dir poco soddisfacente. Se aggiungi anche un po’ di bicarbonato potrà far “lievitare” la frittata, ma aggiungi alla fine, prima di mettere le uova nella padella.

Se la frittata la cuocerai in padella potrai coprire con un coperchio, in questo modo la frittata sarà molto più soffice. Si consiglia però il coperchio in vetro così riuscirai a vedere anche la frittata, così non dovrai alzarlo spesso per guardare se sarà cotta, poi dovrai girare la frittata, ecco come fare per non farla rompere.

frittata asciutta
(Canva photo)

Se la cottura invece avviene in forno, si consiglia di riscaldare prima il forno e la cottura è consigliata a 180° per 15 minuti. Solo evitando alcuni errori la frittata sarà perfetta, soffice e alta.