Per una pasta con le vongole perfetta e cremosa devi sapere quali errori comuni non commettere

Se vuoi servire una pasta con le vongole perfetta e cremosa devi conoscere gli errori da evitare e solo così prenderai per la gola tutti.

Nessuno sa rinunciare ad un piatto di pasta con le vongole, profumato, delicato e perfetto in qualsiasi occasione. Si possono preparare alla perfezione solo evitando alcuni errori, che talvolta possono anche essere banali, così si servirà un piatto da vero chef.

spaghetti vongole cremosa
(Canva photo)

La pasta con le vongole è un piatto che si può preparare in qualsiasi occasione, sia per un pranzo informale o quando inviti amici. Possiamo definirlo un piatto di facilissima preparazione, che puoi anche preparare all’ultimo minuto. Se vuoi servire la pasta con le vongole cremosa, perfetta e invitante devi evitare alcuni errori.

Pasta con le vongole perfetta e cremosa: ecco gli errori che dovresti evitare

La pasta con le vongole è senza dubbio il piatto perfetto in ogni occasione, per la cena di Natale, ma anche per un pranzo estivo, ha un sapore delicato ma ben distinguibile, un profumo avvolgente, nessuno sa dire di no.

spaghetti vongole cremosa
(Canva photo)

Però come tantissime preparazioni, si sa che l’errore è sempre dietro l’angolo, anzi errori, quindi si dovrebbero evitarli, solo così la pasta alle vongole sarà cremosa e da vero chef.

Il primo errore è l’acquisto delle vongole. Si devono comprare le vongole dal pescivendolo di fiducia e devono avere l’etichetta, così conosci la provenienza, acquisterai così un prodotto finito. La vongola deve essere fresca e il guscio deve essere chiuso. Le vongole poi vanno pulite, ossia cestinate subito eventuali vongole che presentano il guscio rotto.

Poi sciacquare per bene con acqua fredda, trasferirle in una ciotola con acqua e sale grosso e lasciare spurgare per un’ora circa. Se noti che l’acqua è particolarmente sporca, cambia subito, omettere questo è dannoso per le vongole stesse. La fase di ammollo farà si che le vongole si schiuderanno facilmente in cottura.

Si passa al lavaggio delle vongole sotto l’acqua corrente del rubinetto, poi trasferisci in una padella ampia senza alcun condimento e compriamole con il coperchio, facciamole cuocere fino a che non si apriranno tutte completamente. Quelle che rimarranno chiuse devono essere cestinate e non aperte.

L‘errore che in molte fanno è buttare l’acqua di cottura delle vongole, deve essere filtrata e conservata, la dovrai aggiungere alla pasta. Le vongole si possono cuocere con il guscio o senza, dipende da come le preferisci. Metti in un tegame con olio extra vergine di oliva, aglio e peperoncino e lasci soffriggere, poi aggiungi le vongole, sfuma con il vino bianco e aggiungi un po’ di acqua di cottura delle vongole.

La pasta potrai cuocerla, ma non troppo, se si cuoce a lungo sarà un errore imperdonabile  e la pasta sarà collosa e non cremosa. Lo sai che l’acqua di cottura della pasta non va buttata nel lavandino? Scoliamo la pasta al dente e trasferiamola nella padella e uniamo la restante acqua di cottura della vongole e mantechiamo per qualche minuto. Gli spaghetti si lasciano cuocere nella padella, la pasta deve “risottare”.

Solo evitando alcuni errori, la pasta alle vongole sarà cremosa e perfetta.