Mangiare la pasta a dieta si può (e si deve): 3 ricette gustose e super light

La pasta è una fonte di carboidrati fondamentale per il benessere del nostro organismo: fortunatamente ci sono ricette perfette anche per quando siamo a dieta!

Mangiare un piatto di pasta è molto importante per la cultura gastronomica italiana, ma è anche un momento di aggregazione e di condivisione. Considerando che è anche velocissima da preparare, la pasta è un vero e proprio salvavita quando dobbiamo cucinare con poco tempo a disposizione.

pasta dieta
(Mammeincucina)

Privarsi completamente della pasta durante un regime dietetico controllato, quindi, non è una buona idea. Non bisogna mai dimenticare infatti che i carboidrati sono nutrienti fondamentali per il benessere del nostro organismo. 

Sono in grado, infatti, di assicurarci energia rapida che “entra subito in circolo” e che ci permette di sentirci subito “carichi” e pronti ad affrontare il mondo. Non solo i nostri muscoli, però, anche il nostro cervello ha bisogno di carboidrati, poiché il suo funzionamento si basa sull’utilizzo degli zuccheri, i “mattoncini” di cui i carboidrati sono composti.

Inserire spesso della pasta nella nostra alimentazione quindi è tutt’altro che sbagliato. Essendo effettivamente un alimento molto calorico, però, la pasta va condita e consumata con moderazione.

100 grammi di pasta contengono ben 365 calorie, mente la pasta integrale ne contiene leggermente meno, cioè 335 calorie. 

3 Ricette con la pasta per i pranzi della dieta

100 grammi di pasta contengono ben 365 calorie, mente la pasta integrale ne contiene leggermente meno, cioè 335 calorie. 

Pasta light
(Canva)

Non indicheremo le quantità degli ingredienti per la preparazione di queste ricette perché essi dovranno essere calibrati sulla necessità nutrizionale di ognuno. Va ricordato che durante il pranzo si dovrebbe consumare il 40% del proprio fabbisogno calorico giornaliero.

Pasta Mediterranea

  • Pasta corta (possibilmente rigata) (365 calorie ogni 100 grammi)
  • Tonno in scatola al naturale (103 calorie ogni 100 grammi)
  • Olive nere denocciolate (235 calorie ogni 100 grammi)
  • Pomodorini in barattolo (20 calorie ogni 100 grammi)

Scaldare un filo d’olio d’oliva in padella. Sgocciolare bene il tonno e farlo rosolare per un minuto.

Allontanare la padella dal fuoco, attendere qualche istante e versare i pomodorini.
Aggiustare di sale, lasciare sulla fiamma media fino a che il sugo si sarà rappreso.
Aggiungere le olive tagliate a fettine solo durante gli ultimi istanti di cottura del sugo.
Nel frattempo bollire la pasta, scolarla al dente e ripassarla in padella con il sugo.

Peperonata integrale

  • Pasta corta integrale (335 calorie ogni 100 grammi)
  • Peperoni (22 calorie ogni 100 grammi)
  • Capperi (25 calorie ogni 100 grammi)
  • Pomodorini in barattolo (20 calorie ogni 100 grammi)

Tagliare i peperoni a dadini non troppo piccoli.
Versare in padella un filo d’olio, quando sarà caldo versare i dadini di peperone, salare e coprire immediatamente con un coperchio. Lasciar cuocere a fuoco molto dolce.
Quando i peperoni saranno morbidi versare i pomodorini e continuare la cottura senza coperchio.
Nel frattempo bollire la pasta e scolarla al dente.
Versare nel sugo i capperi (sciacquandoli del sale in eccesso) e facendoli saltare in padella per qualche istante prima di aggiungere la pasta e saltare.

Sugo di pomodoro ai funghi

  • Pasta corta (365 calorie ogni 100 grammi)
  • Passata di pomodoro (18 calorie ogni 100 grammi)
  • Funghi champignons (21 calorie ogni 100 grammi)

Far scaldare l’olio in padella e versare i funghi tagliati a fette non troppo sottili.
Far cuocere con il coperchio fino a che i funghi non si saranno ammorbiditi.
Allontanare la padella dal fuoco e versare la passata. Far cuocere senza coperchio e aggiustare di sale.


Sei in cerca di altri consigli per un’Alimentazione Sana? Leggi gli altri articoli di Mamme in Cucina sullo stesso argomento!