Ridurre 500 calorie al giorno e dimagrire un chilo alla settimana: i trucchi!

Forse non tutti sanno che ridurre 500 calorie al giorno può portare a perdere fino ad un chilo alla settimana: scopriamo i trucchi per farlo.

Con l’arrivo della bella stagione torna anche la voglia di rimettersi in forma e perdere qualche chilo di troppo che abbiamo accumulato durante l’inverno complice il clima rigido e una vita più sedentaria.

ridurre 500 calorie
Canva photo

Anche la dieta quando le temperature sono più fredde tende ad essere più calorica ed è normale assumere cibi più consistenti. Ora però che la primavera è arrivata si ricomincia a pensare alla prova costume.

Forse non tutti sanno che per dimagrire fino ad un chilo alla settimana basta ridurre 500 calorie al giorno dalla dieta: scopriamo i trucchi per farlo a partire dalla dieta ma anche attraverso l’attività fisica, che non dobbiamo mai dimenticare quando si ha intenzione di dimagrire.

Ecco come ridurre 500 calorie al giorno

Premesso che prima di intraprendere una dieta o di eliminare in modo indiscriminato calorie dal proprio regime alimentare è sempre bene consultare il parere di un nutrizionista che saprà indicarci le scelte migliori da fare.

ridurre 500 calorie
Canva photo

Detto ciò, dopo aver determinato quale sia il nostro fabbisogno calorico, potremo creare il cosiddetto deficit calorico diminuendo l’apporto calorico di 500 calorie al giorno. Ridurre questa quantità di calorie porta ad una perdita di 3500 calorie alla settimana. Ciò significa poter perdere quasi fino ad un chilo alla settimana.

In un mese dunque la perdita potrebbe arrivare fino a 4 chili. Ovviamente poi non tutti perderanno allo stesso modo perché dipende dall’organismo, dallo stile di vita, dal sesso e dall’età ma anche da altri fattori.

Ma come si fa a ridurre 500 calorie al giorno? Le strade sono due, o si eliminano attraverso la dieta o si bruciano con l’attività fisica, meglio sarebbe farlo attraverso entrambi i modi. Scopriamo i trucchi.

1) Eliminare il grasso dai cibi che consumiamo. Un accorgimento è quello di levare il grasso dai salumi, o dalla carne.

2) Abolire gli snack industriali. Ricchi di grassi idrogenati e additivi, se siamo colti all’improvviso da un attacco di fame, evitiamo di consumare cibi spazzatura. Meglio optare per un frutto, della frutta secca o uno yogurt.

3) Evitare bibite. Le bevande gassate così come quelle zuccherate sono da evitare. Se vogliamo bere qualcosa di fresco prepariamo una limonata fatta in casa ma senza zucchero. Oppure optiamo per una tisana, in questo caso possiamo scegliere se consumarla fredda o calda.

4) Scegliere carni bianche e pesce. Anziché le carni rosse meglio optare per quelle bianche o il pesce. Ci forniranno comunque la dose necessaria di proteine senza però apportare grassi.

5) Evitare di mangiare sul divano. Una delle abitudini che spesso molti hanno è di consumare qualcosa sul divano guardando il proprio programma preferito. Nulla di peggio per dimagrire. In questo modo infatti nemmeno ci renderemo conto di quanto mangeremo e non faremo altro che accumulare calorie inutili.

6) Eliminare l’alcol. Evitiamo di fare aperitivi ogni sera, se proprio non possiamo rinunciare concediamoci un bicchiere di vino rosso alla settimana.

7) Consumare insalata ad inizio pasto. Cominciare un pasto con un’insalata o delle verdura cruda ci aiuterà ad essere più sazi e ad introdurre meno calorie dopo.

8) Essere attivi. Fare le faccende in casa, salire le scale a piedi, lasciare la macchina un po’ più lontano sono tutti metodi per mantenersi attivi e non cadere nella vita sedentaria.

9) Fare sport. Dalla bicicletta alle passeggiate, passando per la corsa, il nuoto, pilates e così via. Importante è muoversi e farlo in maniera costante. In questo modo si perderanno diverse calorie.