Hamburger fatti in casa: i segreti dello chef dalla preparazione alla cottura

Gli hamburger fatti in casa si possono preparare alla perfezione solo se si seguono dei piccoli trucchi, non resta che scoprirli.

Hamburger, alzi la mano chi non ne ha mai mangiato uno, impossibile, è tra i cibi preferiti impossibile resistere a tanta bontà. Gli hamburger nascono come cibo per soli ricchi, considerato come un pasto di qualità.

Hamburger fatti in casa
(Canva photo)

Con il passare del tempo si sono proposte diverse versioni, così tutti potevano servire a tavola questo gustoso alimento. Si tratta di un secondo piatto appetitoso che adorano sia i grandi che i piccoli di casa. Si è soliti comparare gli hamburger dal macellaio di fiducia direttamente. Se ci si vuole cimentare in una preparazione casalinga sarebbe opportuno conoscere dei trucchi per prepararli alla perfezione. Sei pronta a scoprirli?

Hamburger fatti in casa: i trucchi per poterli preparare alla perfezione

Gli hamburger sono perfetti in ogni occasione, si possono servire come secondo piatto, cotti alla griglia da accompagnare con un piatto di insalata mista, piuttosto che con delle verdure grigliate. Non solo, immaginateli cotti in padella con spezie e aromi da servire con delle squisite patate al forno.

Hamburger fatti in casa
(Canva photo)

Senza dimenticare del classico panino con hamburger, che mette sempre d’accordo tutti a tavola, perfetto da preparare quando si invitano amici e si ha voglia di trascorrere una serata piacevole all’insegna del buon gusto. Infatti proprio il 28 maggio si celebra la Giornata Mondiale dell’Hamburger, conosciuta come l’Hamburger Day.

Se vuoi anche tu preparare gli hamburger a casa alla perfezione basta seguire qualche piccolo trucco infallibile, così anche tu non sbaglierai. In pochissimi e semplici minuti riuscirai a servire degli hamburger saporiti, succosi e irresistibili già al primo morso!

Oggi ti diamo tutte le dritte per non sbagliare e così quando vuoi potrai prepararli in pochissimi e semplicissimi step!

Si inizia dalla materia prima, la carne tritata che non deve essere troppo magra, altrimenti si potrebbe seccare in cottura. Non solo ma il trucco dello chef sta proprio nell’aggiungere alla carne tritata un po’ di patate lesse. Con questo trucco non solo l’hamburger sarà morbido, ma si manterrà compatto in cottura e non si sfarina la carne. Inoltre gli hamburger preparati in questo modo si adattano a qualsiasi cottura, in padella, al forno o sulla griglia.

Per poter preparare 4 hamburger occorrono tra i 500 e i 600 g di carne tritata di qualità, si può optare per il manzo di prima scelta, poi occorre una patata, l’ingrediente speciale che renderà unico l’hamburger. Si consiglia però di aromatizzare la carne con del prezzemolo tritato e pochissimi sale fino.

La preparazione è semplice. Si lascia sbollentare la patata con la buccia, poi a cottura ultimata si sbuccia, si schiaccia con una forchetta e si lascia raffreddare bene, il segreto è proprio questo, mai lavorare con la carne se la purea di patate è calda.

In una ciotola si mette la carne tritata, la purea della patata, prezzemolo, sale e si mescola per bene. Così da creare un composto omogeneo e compatto e soprattutto senza grumi. L’impasto fa diviso in 4 parti di ugual peso, poi si prende della carta forno, si adagia un pezzo di carne alla volta e si appiattisce un po’ e modellare i lati.

Adesso si può procedere alla cottura come si preferisce. Il trucco infallibile sta nell’olearsi le mani e massaggiare poi l’hamburger prima della cottura, così si lascerà una superficie morbida.

Riscalda la piastra, solo dopo si potrà procedere alla cottura, lasciamo cuocere per pochissimi minuti. La cottura stimata deve essere di circa 4 minuti al lato. C’è una prova da fare che potrà darti conferma che sia cotto l’hamburger ed è questa. Se si formerà un po’ di crosticina e l’hamburger si staccherà facilmente allora giriamo e proseguiamo la cottura dall’altro lato. Se si nota una difficoltà nel girare l’hamburger lasciare cuocere per qualche altro minuto.

Hamburger fatti in casa
(Canva photo)

In alternativa gli hamburger si possono cuocere in padella con un po’ di olio extra vergine di oliva. Si adagiano gli hamburger e si lasciano cuocere per 6 minuti circa a fiamma media. Invece in forno, basta adagiare gli hamburger in forno caldo a 180° dopo averli messi in una pirofila e si prosegue la cottura per 15 minuti. Si consiglia di inumidire con del brodo, oppure si può optare per la cottura al cartoccio, così la carne rimarrà morbida.

Solo con questi trucchi l’hamburger preparato a casa sarà perfetto!