Cosa mangiare per definire i muscoli e avere un corpo tonico

Se vuoi definire il tuo corpo e avere muscoli tonici ecco cosa mangiare: scopriamo qual è l’alimentazione da seguire. 

Avere un corpo tonico e con i muscoli ben definiti è un desiderio comune di tanti. Non solo le donne ma anche molti uomini amano avere un corpo che abbia una massa muscolare ben sviluppata.

definire muscoli
Canva photo

Si tratta di una condizione che non si ottiene dall’oggi al domani, inoltre, alcuni possono essere geneticamente predisposti ad avere un corpo più muscoloso rispetto ad altri. Questo però non esclude che anche chi non sia nato con la stessa genetica non possa ottenere risultati soddisfacenti.

Sicuramente la prima cosa da fare è praticare sport ed eseguire allenamenti mirati che portano alla definizione dei muscoli. A prescindere dall’attività fisica, che è una condizione imprescindibile per avere un corpo tonico e dalle linee definite, quello che possiamo fare è anche adeguare la dieta. Seguire un’alimentazione specifica è quindi fondamentale. Scopriamo cosa mangiare.

Ecco cosa mangiare per definire i muscoli

Quando si inizia una dieta per dimagrire è importante abbinare anche dell’attività fisica, questo per non far crollare la pelle, e qui già avevamo spiegato cosa fare per non avere la pelle flaccida. 

definire muscoli
Canva photo

Ma avere un corpo tonico e ben definito prevede che si faccia anche dello sport mirato. Oltre a seguire una dieta sana ed equilibrata. In particolare quando si vuole definire la muscolatura occorre seguire un’alimentazione di un certo tipo. Scopriamo cosa mangiare.

1) Aumentare le proteine. Assumere più proteine serve ad aumentare la massa muscolare. All’incirca per ogni chilo di peso corporeo la quantità raccomandata è di 1,5-2 grammi. Naturalmente però tali quantità è bene definirle con il proprio nutrizionista e non affidarsi al fai da te, rischiando di incorrere anche in gravi problemi di salute. Le proteine possono derivare da fonti animali quali carni bianche o rosse ma anche latticini, uova o pesce. Anche nei vegetali come i legumi sono contenute le proteine. Non dimentichiamo però di fare pasti bilanciati aggiungendo anche le giuste quantità di verdure.

2) Fare spuntini proteici. Approfittiamo di assumere negli spuntini altre fonti proteiche come quelle vegetali che provengono ad esempio dalle noci e dalle barrette proteiche di frutta.

3) Assumere carboidrati prima e dopo essersi allenati. Prima di fare un allenamento è bene introdurre dai 50 ai 100 grammi di carboidrati abbinati a 20-30 grammi di proteine all’incirca un’ora prima di allenarsi. Anche dopo aver eseguito un allenamento l’organismo necessita di carboidrati e proteine che possano essere assorbite rapidamente per evitare un deficit nutritivo e non perdere la massa muscolare.

4) Ridurre la quantità di carboidrati. Pur essendo come benzina quando ci alleniamo dobbiamo assumerli rispettando le dosi stabilite in base alla nostra situazione corporea. Abusarne o assumerne pochi potrebbe comportare infatti l’effetto contrario. All’incirca la quantità da calcolare è pari a 1-1,5 grammi per ogni chilo di peso corporeo. Meglio poi assumere quelli a catena lunga come cereali integrali, fiocchi d’avena e riso che donano senso di sazietà.

5) Assumere i grassi cosiddetti buoni. Non solo le proteine e i carboidrati ma anche i grassi devono far parte della dieta. In particolare quelli sani ovvero gli insaturi. Possiamo assumere quelli che provengono dagli oli vegetali oppure dal pesce, ma anche da alcuni tipi di frutti come l’avocado o frutta secca come le noci.